Robert Gass
(Copyright © 2003 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

On Wings Of Songs (Spring Hill, 1977) **
Many Blessings (Spring Hill, 1980) *
Trust In Love (Spring Hill, 1981) *
Humanity (Spring Hill, 1986) *
Om Namaha Shivaya (Spring Hill, 1986) **
Alleluia (Spring Hill, 1988) *
Hara Hara (Spring Hill, 1988) *
Kyrie (Spring Hill, 1988) *
O Great Spirit (Spring Hill, 1989) *
From The Goddess (Spring Hill, 1989) *
Kalama (Spring Hill, 1990) *
Pilgrimage For Piano & Strings (Spring Hill, 1990) **
Heart Of Perfect Wisdom (Spring Hill, 1990) **
Shri Ram (Spring Hill, 1991) *
Gloria (Spring Hill, 1991) *
Opening The Heart (Spring Hill, 1991) *
Medicine Wheel (Spring Hill, 1992) *
Songs Of Healing (Spring Hill, 1993) *
Ancient Mother (Spring Hill, 1994) *
Links:

Robert Gass è uno dei ras della meditazione e della terapia musicale. Forte di una laurea in psicologia conseguita ad Harvard, dalla metà degli anni '70 Gass ha infatti avviato una carriera di consulente spirituale. Nel 1977 ha fondato il suo istituto privato, Spring Hill, in una comunità rurale del Massachussetts. Nel frattempo ha pubblicato otto album con il gruppo corale degli On Wings Of Songs (che comprende talvolta più di trenta voci), tramite i quali si propone di mettere in pratica le sue teorie. In tal modo ha anche coniato la musica new age vocale.

Nei suoi "extended chants" mescola inni religiosi di tutte le etnie con suoni naturali all'insegna di una filosofia umanistica. Nascono così i novanta minuti del canto sanscrita Om Namaha Shivaya (e sanscrita anche Hara Hara), l'interminabile Alleluia cantato sul Canone di Pachelbel, il Kyrie nello stile dei canti gregoriani, il salmo pellerossa O Great Spirit per grilli e cicale. Sono rari i momenti di distensione: la musica da ballo sinfonica di Humanity, le canzoni per piccolo ensemble di Kalama su antiche liriche sufi.

In questo genere poco musicale Gass ha raggiunto il picco della forma con Heart Of Perfect Wisdom, ispirato da un poema buddista: la prima parte, Gaté Gaté, è una serie di variazioni su una melodia celestiale, con arrangiamento dell'ensemble Do'ah; la seconda, Beyond And Beyond, è un tour de force della meditazione in un tripudio di campanelli tibetani, flauti di bambù e canti monasteriali. La title track di Medicine Wheel è un arrangiamento di un discorso di un capo pellerossa nello stile del corale barocco.

Il Gloria attinge al canto gregoriano e alla musica rinascimentale. Shri Ram canta un mantra sanscrita a un tempo di sessanta battute al minuto, la quintessenza della sua musica. Per Ancient Mother il coro è aumentato da cantanti femminili provenienti da tutto il mondo.

(Translation by/ Tradotto da xxx)

Se sei interessato a tradurre questo testo, contattami

(Copyright © 2003 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )
What is unique about this music database