Brian Gingrich
(Copyright © 2003 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

Prairie Safari (Gingmusic, 1988) *
Travelogue (Gingmusic, 1990) *
Anxious Days & Forty Nights (Gingmusic, 1992) **
White Rim Of Heaven (Alchemy, 1997) *
Links:

Brian Gingrich è un musicista elettronico di Chicago.

Gingrich impiego` tre anni a completare il suo terzo album, Anxious Days & Forty Nights. Per quanto il formato sia quello della sinfonia elettronica, lo stile di Gingrich non ha nulla a che vedere con la musica cosmica di Klaus Schulze o la musica ambientale di Brian Eno. I suoi bozzetti sono più densi e più aggressivi, con frequenti ammiccamenti alla musica rock e all'avanguardia.
Se Head West e Anxious Days sembrano puntare in direzione della world-music più corriva, tutt'al più influenzata da Steve Roach e Peter Gabriel, la specialità di Gingrich sono poemi tonali capaci di raggiungere atmosfere inquietanti, minacciose, terrificanti come Field Moon Sky, Forty Nights e Winter's Blue Arc. Meglio ancora i due esperimenti più suggestivi del disco, Strange Clouds, che manipola elettronicamente frammenti sonori fino a derivarne una pasta neutra, e Real Hero, che è orchestrato per campionamenti di una voce raffinati fino a ottenere un vortice cosmico.

(Translation by/ Tradotto da xxx)

Se sei interessato a tradurre questo testo, contattami

(Copyright © 2003 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )
What is unique about this music database