Jorge Reyes
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

Pre-Hispanic #3 - Mystic Rites (Para Musica, 1994) * anthology
A La Izquierda Del Colibri` (Exilio, 1986) *
Comala (Geometrik, 1986) (Paramusica, 1989) ***
Nierika (Exilio, 1989) (Silent, 1993) ***
Cronica De Castas (Lejos Del Paradiso, 1991) *** with Suso Saiz
Bajo El Sol Jaguar (Lejos Del Paraiso, 1991) ***
El Costumbre (Extreme, 1993) **
Flayed God (Staalplaat, 1994) *
Vine - Bark & Spore (Timeroom, 2000) *** with Steve Roach
Links:

Mexican-born Jorge Reyes bridges primitivism and futurism, ethnic percussion and electronic keyboards, modern angst and ancient rituals.
If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
Scroll down for recent reviews in english.
Come il suo amico Steve Roach, il messicano Jorge Reyes è uno dei pochi musicisti moderni ad essere riuscito a trovare il giusto equilibrio fra i mezzi dell'alta tecnologia e il canone delle culture primitive.

Nel mirino di Reyes sono i rituali religiosi delle tribù sudamericane, rituali pagani che risalgono all'era pre-ispanica. La sua musica sacra tenta, per quanto possibile, di risalire alle sonorità che precedettero la "latinizzazione" dell'America centro- meridionale (in particolare sono celebri i suoi eterei flauti dell'era Maya e Azteca). La strumentazione della sua Mexican Music comprende pietre fossili e tamburi d'acqua...

A La Izquierda Del Colibri` iniziò la ricerca attraverso un uso viscerale dell'elettronica e l'assimilazione di percussioni preispaniche.

Downplaying the electronic element and expanding the arsenal of prehispanic instruments, Comala shifted the emphasis towards "native" ritualism. The sinister, ghostly atmosphere of the 12-minute Comala is built by a jungle of objects and voices that work their way through a lattice of electronic drones. Water and other found sounds vibrate inside the belly of Nadie Se Libra, a nightmarish vision of the otherworld. Everything collides in the tragic atmosphere of El Anima Sola, that blends vocal samples, solemn electronics, martial drums and a mournful ocarina.

(Translation by/ Tradotto da xxx)

Se sei interessato a tradurre questo testo, contattami

If English is your first language and you could translate the Italian text, please contact me.
Scroll down for recent reviews in english.

Sulle spettrali partiture strumentali di Nierika si distende anche un modo gutturale di salmodiare (simile a quello sperimentato da David Hykes). Il risultato è spesso simile alla world-music astratta di Jon Hassell, come in El Contador De Historia, ma con un senso quasi epico del passare del tempo e dell'immensità del mondo. Lungi dall'essere pura estasi mistica, quella di Reyes è una sintesi di cronaca e fotografia, trasfigurata dalle visioni di uno sciamano. Lo squittio del flauto sul rombo funereo del coro in El Vuelo De Los Ninos Pajaro, l'ipnotico incalzare poliritmico di Danza De Los Peyoteros, i ronzii mantra intrecciati di El Rostro De Los Abuelos propendono per una trance metafisica che è però saldamente radicata nelle origini della civiltà rurale.

Le percussioni, ovvero i suoni più terrestri e onomatopeici, prendono il sopravvento nei concerti per piccoli rumori simpatici di Venado De Cinco Puntas e Tejido De Suenos.

Questa progressione verso un suono più forbito ed evocativo raggiunge un primo traguardo con la suite di Tente En El Aire (sedici minuti), su Cronica De Castas, spalla a spalla con il chitarrista spagnolo Suso Saiz. In quel flusso ipnotico di suoni misteriosi, dilaniati da improvvise scosse elettriche, sul quale si leva un canto mantrico in lieve crescendo, Reyes espone la sua estetica musicale, al tempo stesso metafisica e ascetica. La nevrosi che nella suite era rimasta in sordina esplode invece in Ahì O Hay Te Estas, come se un tornado avesse sollevato tutti i suoi detriti sonori in una gigantesca tromba d'aria.

Reyes è poi venuto avvicinandosi sempre più ad atmosfere fanaticamente religiose, dalla febbricitante La Danza De La Culebra all'invasata Invocation (entrambe su Bajo El Sol Jaguar), con punte di ascesi in Omeyocan e Medicine Song (su El Costumbre).

Flayed God raccoglie musiche occasionali per televisione e teatro.

Reyes (così come Saiz) suona anche nei Suspended Memories di Steve Roach.

Jorge Reyes died in 2009 at the age of 58.

What is unique about this music database