Yas-Kaz
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

Jomon Sho (###, 1984) (Gramavision 7013, 19##) ***
Yas-Kaz (Gramavision, 19##) *
Virgo Indigo (Gramavision, 19##) *
Moon Rabbits (Gramavision, 19##) *
Egg Of Purana (Gramavision 7015, 19##) ***
Aozora (Gramavision, 19##) *
Dialogue With The Surface (Gramavision, 19##) *
Shinran/ Shiroi Michi (Lyricon, 1991) *
Darkness In Dreams (Kuckuck, 1991) (Hearts Of Space, 1991) *** anthology
Darkness in Dreams (1992)
Links:

Yasukazu Sato è un musicista giapponese, laureatosi in percussioni nel 1974 e venuto alla ribalta per l'insolito stile di composizione che fonde forme tradizionali giapponesi e percussioni cerimoniali. Fu grazie alla prestigiosa compagnia di ballo per cui scriveva le musiche che Sato venne alla ribalta della new age.

Nel 1983, all'età di trentadue anni, sotto lo pseudonimo di Yas-Kaz registrò il suo primo disco, Jomon Sho, contenente partiture leggere per strumenti acustici e strumenti giocattolo. Nella lunga Jungle Book (su Yas-Kaz) diede fondo al suo virtuosimo, imitando decine di "voci" della giungla.

Yas-Kaz orchestrò poi Egg Of Purana per una strumentazione più ampia, che accoglieva il sintetizzatore, strumenti classici occidentali e strumenti popolari africani e asiatici, in aggiunta a quelli costruiti in casa. Ne scaturirono brani più maturi come Bamboo On The Beach.

Darkness In Dreams (su Dialogue) presenta la qualità più virtuosa, spettacolare, travolgente della sua arte, ma Sato è più celebre per le armonie ipnotiche e i ritmi tribali di Cara-Kira-Windscape (su Virgo Indigo) o Shiro-I Hebi (su Aozora).

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
Scroll down for recent reviews in english.
What is unique about this music database