Kathryn Bigelow
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

, /10
Links:

Blue Steel (1990) Megan (Jamie Lee Curtis) e` un'attrice che impersona una poliziotta. E diventa veramente una poliziotta. Il primo giorno di servizio vede un gangster rapinare un negozio e deve subito entrare in azione. Il gangster tenta di spararle ma lei e` piu` veloce e lo fredda. Uno degli avventori del negozio, che lavora alla Borsa, ruba pero` la pistola, cosicche' i superiori della poliziotta la accusano di aver ucciso l'uomo a sangue freddo. Il misterioso avventore che ha sottratto la pistola si chiama Eugene e vive in una lussuosa dimora. Sembra affascinato dalla pistola. Incide il nome di Megan sulla canna della pistola. Esce per strada, cade, la pistola gli sfugge, un passante la vede e si spaventa: la paura dello sconosciuto lo eccita al punto che non resiste e preme il grilletto, uccidendo il povero diavolo a sangue freddo. Intanto la poliziotta viene disciplinata per l'assassinio del gangster. Eugene la aspetta e provoca un incontro. La invita a cena. Lei e` debole, perche' una poliziotta non ha amici e non ha spasimanti. Eugene e` chiaramente ossessionato da lei. La polizia ha nel frattempo trovato il cadavere dell'uomo e la pistola con il nome di Megan. La interrogano, sospettando che ci sia un nesso. Un poliziotto non particolarmente simpatico viene incaricato di indagare. Eugene, sempre elegante e cortese, continua a corteggiarla. E` attraente, ricco, interessante. Le offre persino un giro in elicottero per ammirare la citta` di notte. Lei, bisognosa di affetto e di attenzione, non resiste e gli si abbandona. Eugene continua a uccidere gente a caso. Quando e` con Megan, e` il piu` gentleman dei gentleman. Quando e` da solo, e` uno psicotico che sente voci, che sente un impulso irresistibile ad uccidere, che si inebria della morte. Lei, assolutamente ignara, gli offre tutta la sua fiducia. Ma una sera scopre la verita`. Lui la porta nel suo appartamento e le rivela di essere rimasto affascinato da lei la prima volta che la vide, al supermercato. Megan capisce cosi` che fu lui a sottrarre la pistola, che e` Eugene l'assassino misterioso, e, ahime`, che lei si e` lasciata sedurre da un pazzo. Chiama la polizia e lo fa arrestare. Ma la sua storia non regge. L'avvocato del rispettabile businessman riesce con facilita` a dimostrare che non ci sono prove contro di lui. Viene rilasciato. L'impunita` garantita dal meschino avvocato lo rende piu` audace: uccide la migliore amica di Megan sotto i suoi occhi e poi la stordisce. La polizia la trova sulla scena del delitto e non trova altri indizi. Lei racconta la sua versione dei fatti e si precipita ad arrestare il pazzo, ma ancora una volta l'avvocato interviene e le fa capire che non ha nulla di concreto contro l'uomo. L'unico a credere a Megan e` proprio il poliziotto antipatico, Nick.
Megan ha anche problemi con i suoi genitori. Il padre picchia la madre per l'ennesima volta e Megan, furibonda, quasi lo porta in prigione. Quando torna a casa, trova Eugene che intrattiene la madre, mentre la televisione annuncia un altro omicidio. Megan riesce a metterlo alla porta.
Megan lo pedina e un giorno assiste a una delle sue crisi. Eugene e` una sorta di Dr Jekyll che di colpo si trasforma in un bestiale Mr Hide. Megan lo segue e lo vede scavare con le mani nel parco alla ricerca di una pistola. Megan gli offre la sua, per sparargli non appena si muova. Ma Nick a sua volta sta controllando lei e la ferma, per evitarle guai peggiori con la giustizia. Lei lo ammanetta al volante dell'auto e si mette da sola a caccia di Eugene. Eugene pero` e` proprio li` e Nick non si puo` difendere. Eugene sta per freddarlo quando Megan interviene. Ferisce Eugene, ma Eugene riesce a scappare.
L'atmosfera si fa angosciosa e surreale. Eugene perseguita Megan. Va a nascondersi, ferito, proprio nel suo appartamento. Lei arriva e fa l'amore con Nick. Eugene uccide Nick e attacca lei, ma la polizia arriva in tempo. Lei viene ricoverata, ma lei si libera della guardia e si rimette alla caccia. Le scene sono sempre piu` oniriche, filtrate in colori cupi, riprese come in un'allucinazione. Lui riesce sempre a scovarla: la sorprende nella metropolitana, la ferisce, lei quasi viene schiacciata da un treno. Il duello continua per le strade della citta`. Ormai i due si fronteggiano sanguinanti ed esausti. Lui e` una forza della natura che non si arresta davanti a nulla. Continua a sparare e a uccidere. Lei infine salta su un'auto e lo travolge. Lui e` ancora vivo, ma ha finito le pallottole. Lei prende la mira e lo uccide a sangue freddo.
La passione morbosa del businessman di successo per la poliziotta (per la donna violenta) e` un pretesto per mettere in piedi un meccanismo in cui il cattivo la fa franca grazie al denaro. Il professionista di Wall Street e` un maniaco omicida. La frustrazione del denaro si traduce in bisogno di eccitazione, in bisogno di un idolo, in bisogno di una vita. L'avvocato non e` meno disgustoso, un verme immondo che per denaro e` disposto a proteggere un pericoloso criminale che continuera` a uccidere. L'avvocato e` virtualmente complice degli omicidi. Anche lui e` un frustrato, ma forse di un genere peggiore, perche' non ha neppure la giustificazione della malattia mentale. E` semplicemente un demonio costruito dalla societa` capitalista. E` il denaro a renderli cio` che sono, e` il denaro a tenerli in vita.
Il sogno della donna poliziotta, della donna che non vuole essere inferiore nella societa` dei maschi, dura meno di 24 ore. E viene infranto proprio da un maschio, ma un maschio pervertito.

Point Break (1991)

Alcuni uomini, mascherati da ex presidenti degli USA, compiono una rapina in una banca. E` l'ennesima della serie. La loro efficienza consente loro di dileguarsi in pochi minuti. Un detective stagionato, Pappas, viene incaricato delle indagini e prende di mira una comunita` di surfer. Il suo giovane partner Johnny si offre di infiltrarsi fra i surfer. Si presenta come un innocente appena arrivato dall'Ohio e supplica una ragazza surfer, Tyler, di insegnargli lo sport. Conosce cosi` il suo ragazzo, Bodhi, che e` un piccolo guru dei surfer locali, invasato di cultura del superuomo. Bodhi lo difende da un gruppo di surfer prepotenti e cosi` diventano amici. Al tempo stesso Johnny gli ruba la ragazza, Tyler, che si affeziona a quel ragazzo semplice e affettuoso.
Johnny scopre una casa sospetta e Pappas organizza un raid. Dentro ci sono teppisti armati fino ai denti, ma uno di loro e` a sua volta un agente infiltrato e va su tutte le furie: era sulle tracce di un grande spacciatore e il loro piano ha mandato a monte il suo lavoro di mesi. Per di piu` i teppisti erano altrove il giorno dell'ultima rapina, per cui non sono neppure i rapinatori che Johnny e Pappas stanno cercando.
Johnny intuisce che i surfer di Bodhi sono i rapinatori della banca e intuisce quale sara` la prossima banca. Convince uno scettico Pappas ad aspettarli li`, e, quando compiono il colpo, si lanciano al loro inseguimento in auto. I banditi si fermano a una stazione di benzina, rubano un'auto e fanno esplodere la propria. Uno dei banditi indugia divertito nell'incendio che ha scatenato e Johnny gli e` addosso. Gli altri scappano sull'auto rubata. Johnny insegue il bandito mascherato da Reagan di casa in casa, finche' Johnny incespica e si rovina un ginocchio. Johnny ha la pistola non trova il coraggio di sparare al fuggitivo.
Tyler scopre che Johnny le ha sempre mentito e non lo perdona. Bodhi la fa rapire per costringere Johnny a partecipare alla nuova rapina in banca. Questa volta pero` qualcosa va storto (fra il pubblico della banca c'e` un poliziotto che fa fuoco) e la gang viene decimata. Bodhi, ferito, si toglie la maschera di Reagan per assistere un amico morente. Prima di uscire, stordisce Johnny.
Johnny li insegue fino all'aeroporto dove stanno per imbarcarsi. Pappas gli copre le spalle. Johnny affronta Bhodi implorandolo di liberare Tyler. Ma uno dei gangster scopre Pappas appostato e nella sparatoria Pappas e uno dei gangster muoiono, un altro rimane gravemente ferito. Bhodi costringe Johnny a imbarcarsi con loro e decollano. Durante il volo Bodhi e il gangster ferito si paracadutano. Johnny lo supplica invano di ordinare il rilascio di Tyler. Disperato, Johnny si tuffa dall'aeroplano senza paracadute e si aggrappa a Bodhi. Il gangster ferito arriva morto a terra. Il denaro del bottino si sparge tutt'attorno a loro. Nella caduta Johnny si e` rovinato di nuovo il ginocchio. Arriva la jeep del complice. Tyler salta giu` semisvestita e si getta fra le braccia di Johnny. Bodhi salta sulla jeep e scompare.
Un tifone si avvicina alla spiaggia. Johnny sa che il sogno di Bodhi e` sempre stato quello di aspettare la grande ondata e compiere la corsa surf definitiva. Lo trova infatti sulla spiaggia ipnotizzato dai cavalloni giganteschi. Ma gli rovina la festa ammanettandolo. Bodhi lo supplica di lasciargli cavalcare l'onda. Johnny lo lascia andare e Bodhi scompare fra le onde.
Johnny butta via il badge della polizia.
Bigelow mitologizza lo sport del surf, ma lo fa in maniera maldestra, tanto che alla fine i suoi atleti dell'onda, tutti muscoli e niente cervello, assomigliano piu` agli atleti di Hitler (il documentario di Leni Riefenstal) che ai pistoleri del western.

Strange Days (1995)

La storia e` ambientata alla fine del 1999, quando la gente si prepara a festeggiare l'ultimo giorno del millennio. Per le strade di Los Angeles regna il caos. La popolazione e` terrorizzata da squadre di teppisti che agiscono pressoche' indisturbati. La polizia ingaggia vere e proprie battaglie nelle strade.
Lenny e` un piccolo trafficante di un articolo molto richiesto al mercato nero: floppy di realta` virtuale che sono stati fatti usando un'apparecchiatura (sfuggita al controllo del governo) tramite la quale la mente di una persona puo` registrare cio` che gli occhi vedono. E` nato un fiorente mercato di questi floppy che di fatto fanno rivivere le sensazioni della persona che le ha provate. La gente va pazza per questi floppy che fanno loro provare cosa si prova ad essere un criminale, una persona dell'altro sesso e cosi` via; che consente in pratica di vivere un pezzo di una vita di qualcuno.
In un'altra parte della citta` due poliziotti inseguono una donna e si fanno largo fra la folla con la violenza piu` bruta. La donna scappa e riesce a saltare su un treno della metropolitana. Riescono soltanto a strapparle la parrucca, sotto la quale scoprono l'apprecchiatura (SQUID) che ha registrato tutto cio` che e` accaduto. I poliziotti sparano senza scrupoli al vagone pieno di passeggeri. Per telefono dicono alla stazione che stanno inseguendo un nero. Appena in salvo, la donna telefona a Lenny, ma Lenny non e` ancora rientrato.
Lenny rientra e si guarda un floppy della sua ex ragazza Faith che pattina seminuda intorno a lui. Rivive le emozioni che provo` quel giorno. Dalla televisione apprende dell'omicidio di Jeriko, un nero che rappresentava un simbolo per la comunita` nera della citta'. Poi si reca in un bar, dove tenta di vendere un floppy a un nuovo cliente, ma viene disturbato dall'amico Max. Nel frattempo la donna disperata, Iris, ha gettato un floppy nella sua auto. Iris entra nel bar e mormora trafelata a Lenny che deve vedere il floppy e che sia lei sia Faith sono in pericolo, ma Iris scappa appena vede la polizia e Lenny vede che gli stanno portando via l'auto per un divieto di parcheggio. La televisione trasmette un filmato di Jeriko.
Al bar arriva Macy, un'amica nera di Lenny che fa la chaffeur e guardia del corpo (le due cose sono la stessa cosa in quelle strade pericolosissime) per mantenere il figlio, ora che il marito e` in carcere. Macy porta Lenny con se` mentre va a prendere un cliente giapponese. Lenny ne approfitta per tentare di vendere un floppy al ricco turista, ma Macy si arrabbia che lui non abbia scrupoli a compiere un'azione illegale per cui lei potrebbe essere licenziata. Ma e` il giapponese stesso a voler sperimentare la vita alternativa di Los Angeles e chiede di farsi accompagnare a un club che Lenny conosce molto bene. E` quello gestito da un tale Firelog, intervistato alla televisione come amico di Jeriko, e in cui lavora Faith, aspirante cantante punk e fiamma del momento di Firelog. Lenny e` ancora innamorato di Faith, ma lei non vuole neppure parlargli, gli lascia intuire che Firelog e` una persona pericolosa e che e` immmischiato nell'assassinio di Jeriko. Un amico monco da` a Jeriko un floppy che qualcuno ha lasciato per lui (sulla busta c'e` scritto "nero"). Lenny apprende che Max e` pagato da Firelog per tenere sott'occhio Faith, ma Max si giustifica dicendo che per lui e` soltanto un lavoro come un altro e che in tal modo puo` anzi proteggere l'ex ragazza dell'amico. Firelog lo fa buttare fuori dal locale.
Macy torna a prendere il giapponese e da` un passaggio a Lenny che si guarda il floppy. E` la registrazione di un tizio con i guanti bianchi che entra nella stanza di Iris, nervosa in sottoveste, la stordisce, l'ammanetta, la benda, le mette uno SQUID per registrare cio` che vede, la violenta e la strangola. In pratica l'assassino ha voluto che Lenny vedesse mentre la uccideva e sentisse il piacere di ucciderla. Lenny vomita, poi implora Macy di portarlo da Iris, ma e` troppo tardi: arrivano che la polizia sta portando fuori il cadavere in barella. Lenny fa vedere il floppy anche a Max. Max lo incita a indagare per scoprire il colpevole, visto che la polizia se ne lavera` le mani (Iris era una prostituta). Si scopre che Lenny e` un ex poliziotto, e che fu lui ad arrestare il marito di Macy, e poi diventare amico della donna.
Lenny, memore delle parole di Iris che anche Faith e` in pericolo, corre al club per comunicarle l'accaduto e tentare di convincerla a lasciare Firelog, ma Faith lo fa mettere di nuovo alla porta: vuole diventare una cantante famosa e le serve l'aiuto di Firelog (e poi non e` neppure chiaro se Firelog la lascerebbe andare). Tre punk lo inseguono e picchiano, ma Lenny viene salvato da Macy, che si dimostra anche prodigiosa lottatrice. .LP Lenny trova un altro floppy. Ancora una volta e` la registrazione di un atto compiuto dal maniaco che indossa guanti bianchi: ma questa volta l'uomo e` entrato a casa sua mentre lui dormiva e lo ha solleticato con un coltello! Lenny decide di andarsene e portare Macy con se`. Guidano fra i disordini, fra i carri armati della polizia e le prostitute. Vanno da un esperto, Tick, per vedere se riesce a capire la provenienza del floppy. Macy ricostruisce le ultime parole di Iris e fa capire a Lenny che Iris gli lascio` un floppy in auto. Penetrano nel parcheggio delle auto e trovano il floppy, ma i due poliziotti li aspettavano e intimano la consegna del floppy che li incrimina. Lenny gliene da` un altro, poi si scatena la rissa. Macy e Lenny riescono a fuggire. Inseguimento spettacolare (e` il mestiere di Macy) che finisce quando i poliziotti danno fuoco alla loro auto e Macy la lancia nel fiume. Lenny capisce che quei due sono poliziotti dal modo in cui si sono comportati.
Intanto fervono i preparativi per la fine dell'anno, che si avvicina minuto dopo minuto mentre l'azione continua. La polizia viene mobilitata per quello che e` destinato a rimanere il piu' colossale party di tutti i tempi.
Lenny e Macy si infilano in un party e Lenny si precipita subito a vedere il floppy di Iris. Poi obbliga anche Macy a vederlo. Scoprono cosi` che Iris era in auto con il celebre Jeriko e un'altra coppia. Vennero fermati dai due poliziotti. Jeriko si mise a sfottere i poliziotti, e uno di loro fece fuoco su tutti. Iris fu l'unica a fuggire. Macy decide subito che quel floppy deve essere fatto vedere a tutta la popolazione, perche' si capisca il livello di corruzione della polizia e si faccia luce sull'omicidio di un eroe dei neri.
Trovano Tick inebetito: qualcuno, per toglierlo di mezzo, gli ha proiettato in testa un floppy che lo ha stordito per sempre. Arriva Max, che dice loro di aver appreso dell'esistenza di squadre della morte. Lenny va da Faith, deciso a farsi dire cosa sa della vicenda. La rapisce e Faith confessa: Jeriko e' un drogato dei floppy, non ne puo` fare a meno, e registra tutto cio` che succede, obbliga tutti a portare lo SQUID. Jeriko era suo amico, ma lo faceva sorvegliare da Iris (per questo Iris aveva uno SQUID). Dopo l'accaduto, Iris ando` da Firelog, ma lui si prese paura di rimanere coinvolto nella storia dei poliziotti. Lenny capisce che Firelog a quel punto ordino' a un suo sicario di uccidere Iris.
Macy, Lenny e Faith scappano inseguiti dai soliti punk. Lenny viene fermato e pestato da Firelog, che si riprende Faith. Fuori c'e` il caos, nuvole di coriandoli su una folla sterminata che aspetta la mezzanotte. Max, che continua a seguire Faith come da consegne di Firelog, chiama Lenny e gli fa sapere il numero della sua stanza. Macy intuisce che c'e` qualcosa di strano, che forse stanno cercando di incastrarlo. Ma Lenny le risponde che e` innamorato di Faith e nulla lo fermera'. Macy non lo dice, ma anche lei e` innamorata di qualcuno che non la ricambia e per il quale lei fara' di tutto, e quel qualcuno e` lui, Lenny. Lenny ha compiuto una metamorfosi, passando dal topo di bassifondi dell'inizio all'eroe romantico di questo finale.
E` quasi mezzanotte, la folla e` gia` in delirio. Lenny e Macy si fanno largo a fatica nel piu` grande party di tutti i tempi. Lenny medita di offrire il floppy a Firelog in cambio di Faith, ma Macy lo supplica di non farlo: quel floppy e` prezioso per la giustizia. Lenny si lascia convincere e le indica il vice-commissario che e` considerato l'uomo piu` onesto della citta'. Macy gli porta il floppy nei bagni, ma lui la fa mettere alla porta dalle sue guardie. Macy se ne va in lacrime, convinta che anche quell'uomo sia corrotto come tutti gli altri. Macy e` l` ultima degli idealisti. Quando esce i due poliziotti la vedono e si mettono a inseguirla fra la folla.
Lenny intanto e` arrivato alla camera di Faith. Trova un'altra busta con la scritta "Nero" e un altro floppy. Il floppy e` stato registrato da poco in quella camera: i soliti guanti bianchi, ma questa volta la vittima e` Faith, che riconosce l'uomo e si lascia ammanettare, bendare e violentare senza opporre resistenza. Lenny si toglie il floppy e si mette a cercare il cadavere di Faith nella stanza. Ma trova invece il cadavere di Firelog! Lenny indossa di nuovo il floppy per capire cosa successe. Vede Faith che viene violentata, ma non strangolata, e poi allo speccio riconosce l'uomo: e` Max! Faith gli si sta abbandonando. Firelog li sorprende e Max e` costretto a freddarlo. Lenny si toglie lo SQUID e si trova di fronte Max e Faith. I due sono sempre stati in combutta e hanno approfittato dell'occasione per eliminare Firelog e far cadere la colpa su di lui, Lenny. Max uccise Iris per ordini di Firelog e si conquisto` cosi` la sua fiducia e l'accesso a Faith. Lenny piange mentre i due si baciano. Ma quando Max sta per finirlo, Faith interviene e lo salva. Max indossava lo SQUID per registrare anche l'omicidio del suo miglior amico. Max accoltella Lenny sul balcone, ma Lenny riesce a spingerlo oltre la ringhiera. Max si aggrappa alla sua cravatta. Lenny estrae il coltello dalla schiena e taglia la cravatta, lasciando che Max vada a schiantarsi fra la folla che aspetta la mezzanotte. Mancano pochi minuti. Adesso e` Faith a piangere.
I due poliziotti sparano fra la folla uccidendo innocenti pur di riuscire a raggiungere Macy. E` invece lei ad avere la meglio: li ammanetta e li consegna alla polizia. Ma la polizia si avventa invece su di lei e la bastona senza pieta'. I circostanti prendono le sue difese e si scatenano dei disordini nel mezzo del party. Mancano pochi secondi alla mezzanotte. Improvvisamente arriva il vicecommissarrio, che ha visto il floppy e sa tutto. Fa arrestare i due poliziotti e liberare la donna. Uno dei poliziotti si impadronisce di una pistola e si spara alla bocca. L'altro prende la pistola e avanza imbrattato di sangue e cervella. Spara alla donna, ma Lenny la protegge. Il poliziotto viene crivellato dai colleghi. Faith viene portata via dalla polizia. Lenny e Macy se ne vanno insieme. E` mezzanotte, la folla esulta. Coriandoli, palloncini.
Fotografia nevrastenica, iper-realista. Trama complicata, ma alla fine tutti i nodi vengono al pettine, come nei migliori thriller. Ambientazione futurista, ma neanche troppo: esaspera semplicemente i mali sociali del 1995. Qualche idea brillante (il piu` grande party della storia dell'umanita` che diventa anche un'apoteosi del male, la realta` virtuale che consente di vivere la vita di un altro) convive con banalita` che fanno riferimento alle cronache del periodo (la corruzione e il razzismo della polizia, i riot di Los Angeles, le street gang). Il messaggio e` la fine dei valori morali. Regna il cinismo piu` bestiale. Macy e Lenny sono due fossili che provano ancora emozioni, tutti gli altri sono soltanto animali alla ricerca della soddisfazione dei loro bisogni primordiali. La colonna sonora violentissima accompagna questo delirio di immoralita'.
Il racconto e` prolisso, con mille dettagli amplificati come in un'overdose. Il finale si protrae all'infinito, soltanto per aggiungere un lieto fine rosa a una vicenda che di morale non ha quasi nulla.
If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
Scroll down for recent reviews in english.
What is unique about this cinema database