Bud Powell
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

, /10
Links:

Earl "Bud" Powell (1924) was the pianist who adapted the bebop style of Charlie Parker and Dizzy Gillespie to the piano. He boldly disposed of the left hand striding and of Art Tatum's baroque embellishments to coin an anti-virtuoso style that relied more on melodic invention and on subtle irregularities, while releasing an almost demonic energy. His style crystallized during a number of piano trio performances at the turn of the decade: Bud's Bubble (january 1947), based on Parker's Crazeology, So Sorry Please (february 1950), Celia (february 1949), Strictly Confidential (february 1949) and especially Tempus Fugit (february 1949) with Max Roach on drums and Ray Brown on bass; Un Poco Loco (may 1951) with Curly Russell on bass and Max Roach on drums, one of his artistic peak; and Glass Enclosure (august 1953). Hallucinations (february 1951) and The Fruit (february 1951) were performed solo. He also composed Bouncing with Bud (august 1949) and especially Dance of the Infidels (august 1949), recorded with Fats Navarro on trumpet, Sonny Rollins on tenor saxophone, Tommy Potter on bass and Roy Haynes on drums. These compositions rank among the most refined tunes of the time. His playing was apparently schizophrenic, but in reality Powell was "drumming" with his left hand while unleashing phrases at breakneck speed with the right hand.

The triple-disc Birdland 1953 collects 49 performances recorded between february and september 1953 by Bud Powell in several trios. Musicians include Charles Mingus, Oscar Pettiford, George Duvivier, Roy Haynes, Charlie Parker, Dizzy Gillespie, etc.

His major season lasted only those two years. An alcoholic who had spent several periods of his life in mental hospitals, Bud Powell died in 1966.

(Translation by/ Tradotto da Luca Magnano)

Earl "Bud" Powell (1924) fu il pianista che adattò al suo strumento lo stile be-bop di Charlie Parker e Dizzy Gillespie. Usò audacemente la rapidità della mano sinistra e gli abbellimenti barocchi alla Art Tatum in modo da creare uno stile scevro di virtuosismi, basato sull'uso congiunto dell'invenzione melodica e di sottili irregolarità, che sprigionava una energia quasi sovrannaturale. La sua personalità stilistica si definì nel corso di una serie di performance in trio negli anni tra la fine dei '40 e l'inizio dei '50: Bud's Bubble (gennaio 1947), basata su Crazeology di Charlie Parker, So Sorry Please (febbraio 1950), Celia (febbraio 1949), Strictly Confidential (febbraio 1949) e soprattutto Tempus Fugit (febbraio 1949) con Max Roach alla batteria e Ray Brown al contrabbasso; Un Poco Loco (maggio 1951) con Curly Russell al contrabbasso e Max Roach alla batteria, uno dei risultati artistici più elevati raggiunti nel corso della sua carriera; e Glass Enclosure (agosto 1953). Hallucinations (febbraio 1951) e The Fruit (febbraio 1951) erano suonate dal solo pianoforte. Powell compose anche Bouncing with Bud (agosto 1949) e soprattutto Dance of the Infidels (agosto 1949), incisa con Fats Navarro alla tromba, Sonny Rollins al sax tenore, Tommy Potter al contrabbasso e Roy Haynes alla batteria. Queste composizioni sono tra le più raffinate dell'epoca in cui furono scritte. La tecnica pianistica di Powell sembra idiosincratica, ma ciò che egli fa è affidare alla mano sinistra una funzione ritmica e percussiva, mentre con la destra sguinzaglia frasi musicali alla massima velocità.

Il triplo disco Birdland 1953 include 49 performance, registrate tra febbraio e settembre nel 1953, che vedono Bud Powell accompagnato da vari trii. Tra i musicisti, Charles Mingus, Oscar Pettiford, George Duvivier, Roy Haynes, Charlie Parker, Dizzy Gillespie, e altri.

La stagione di più grande successo durò per Bud Powell solo due anni. Alcoolista, dopo aver trascorso diversi periodi della sua vita in ospedali psichiatrici, morì nel 1966.

(Copyright © 2003 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )
What is unique about this music database