Leadbelly
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

, /10
Links:

Huddie Ledbetter fu un tipico nero vagabondo e violento. Nato in una piantagione della Louisiana, fuggito di casa a sette anni, ricercato per aver messo incinta due volte una ragazza senza sposarla, ricercato per essere evaso una prima volta dal carcere, negli anni Dieci suono` nei club per neri delle cittadine della Louisiana e poi a Dallas (dove incontro` Blind Lemon Jefferson). Nel 1916 venne rinchiuso a Shaw, nel Texas, per omicidio, e quando ne usci`, sette anni dopo, si mise a vagabondare per il Texas. Fini` in carcere una terza volta, per rissa, ad Angola, sempre nel Texas, nel 1930. E` nei penitenziarii che si svolse la sua educazione, spirituale e musicale. Li` apprese i canti dei braccianti e le ballate carcerarie, che poi adatto` agli stili imparati durante i suoi peregrinaggi. Nel 1933 i Lomax lo tirarono fuori di prigione per fargli incidere i primi dischi, che sono storicamente interessanti perche' riportano versioni di brani anteriori al blues.

Negli anni '40 e '50 la sua vita fu piu` regolare, per effetto del grande successo che gli arrise presso il pubblico bianco progressista, e nei club di New York in particolare. Ma il suo show, una delle maggiori attrazioni del folk revival, divenne in realta` la quintessenza dell'ipocrisia: si esibiva indossando l'uniforme dei galeotti, eseguiva spesso canzoni di Broadway e indulgeva in un anacronistico patetismo populista. Fu in questo la vittima prediletta dei Lomax e degli altri agitatori di sinistra, che strumentalizzavano musicisti ingenui a fini politici, e fini`, come tanti altri, a cantare canzonette, che nulla avevano a che vedere con il blues, per allietare le serate degli intellettuali di Sinistra. Stabilitosi al Greenwich Village, divenne in un certo senso il corrispettivo nero di Woody Guthrie, e, da mitomane inveterato quale era continuo` a dipingere di episodi rocamboleschi il suo passato, ottenendo non poco credito nell' ambiente. Mori` di sclerosi nel 1949.

Rispetto a Jefferson fu un cantante e un chitarrista 12 corde molto piu` eclettico, capace di sconfinare nel folk anglosassone, nel cakewalk, nel ragtime, nel barrelhouse, nel cajun, nel boogie woogie, e capace di cimentarsi alla bottleneck, all'organo, al piano e ovviamente al canto. Leadbelly modernizzo` il genere della ballata bianca immettendovi i ritmi e i valori culturali del ceto nero. Take This Hammer (1933), che usa il ritmo dei martelli della chain gang, Gussie Lord Davis' Goodnight Irene (1933), una vecchia canzone dei minstrel show, Midnight Special (1934), Pick A Bale Of Cotton (1940), Cottonfields (1941), Rock Island Line (1936), Bourgeois Blues (1944), Give Me Lil Water Sylvie, Bollweevil Blues, sono le sue composizioni piu` sfruttate dai folksinger bianchi, fra le centinaia e centinaia che compose o riscopri`.

Huddie "Leadbelly" Ledbetter was a Texas bluesman, discovered in 1933 in a prison by Alan Lomax, later a celebrity of New York's folk revival and thus the symbolic bridge between black and white folk music. He popularized Gussie Lord Davis' Goodnight Irene (1933), Midnight Special (1934), Rock Island Line (1936), Pick A Bale Of Cotton (1940) and Cottonfields (1941).

Leadbelly also popularized Black Betty (1939), a tune first recorded by bluesman James Baker under the moniker Iron Head in 1933.


If English is your first language and you could translate the Italian text, please contact me.
Scroll down for recent reviews in english.
What is unique about this music database