Arthur Brown
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

, /10
Links:

Arthus Brown aveva esordito come rocker alla televisione francese nel 1965, scrivendo persino le musiche per un film di Roger Vadim, "La Curee". Tornato in patria, Arthur Brown converti` il suo vulcanico temperamento alla psichedelia, inventando uno stile piu` unico che raro.

Durante la stagione psichedelica del 1967 i Crazy World, formati da Arthur Brown nel gennaio 1967 con Vincent Crane alle tastiere e Drachen Theaker alla batteria, furono protagonisti di leggendarie esibizioni all'UFO Club di Londra in tenuta fluorescente. A renderli celebri fu la demoniaca Fire del 1968, con relativo show incendiario. Immortalati su The Crazy World (Track, 1968), non riuscirono mai a completare il secondo album, The Trials of the Magician, che rimase inedito.

Nell'agosto 1968 Drachen Theaker lascio` il gruppo per unirsi ai Rustic Hinge, un trio strumentale che nel 1970 registro` un avveniristico Replicas (Reckless, 1988), rimasto inedito per quasi vent'anni. La suite T on the Lawn for Three fonde Captain Beefheart, free-jazz e musica classica come pochi altri gruppi dell'epoca osavano fare.

Theaker venne sostituito nei Crazy World dal giovane batterista Carl Palmer, ma Crane e Palmer lasciarono a loro volta Brown per avviare gli Atomic Rooster (con una formazione tastiere-canto-basso che anticipava quella piu` celebre degli Emerson Lake & Palmer), un decoroso gruppo di progressive-rock che esordi` con Atomic Rooster (Elektra, 1970), su cui figura lo strumentale gotico Before Tomorrow. Palmer si sarebbe poi unito a Keith Emerson mentre Crane avrebbe continuato la saga degli Atomic Rooster con Death Walks Behind You (1970), sul quale figura la suite omonima.

Il Crazy World, forte di nuovo di Theaker, registro` un altro album nel 1969, che rimase pero` inedito per quasi vent'anni: Strangelands (Reckless, 1988).

Poi Arthur Brown decise di formare un nuovo complesso, i Kingdom Come, questa volta dedito a un rock elettronico (Michael Harris alle tastiere) forse in anticipo sui tempi, ma sempre ossessionato dalla fusione di musica e teatro, di suono e azione. Galactic Zoo Dossier (Polydor, 1971) contiene brani di rhythm and blues futurista come Space Plucks e una jam surreale come Gypsy Escape. Gli fece seguito Kingdom Come (1972). Perso Harris, Journey (1973) fu un album molto piu` normale, dominato dal nuovo tastierista Victor Peraino. Brown abbandono` le scene qui, mentre Peraino avrebbe continuato a tenere in vita la sigla Kingdom Come per un po'.

Brown registro` poi album sempre piu` sperimentali ed elettronici: Dance (Gull, 1975), Faster Than The Speed Of Light (Blueprint, 1976), Chisholm In My Bosom (Gull, 1977), e persino Dune (Brain, 1979) con Klaus Schulze. Poi si trasferi` in Texas, dove sbarco` il lunario facendo l'imbianchino e il decoratore con Jimmy Carl Black (ex alfiere di Frank Zappa). Li` registro` due album solisti, Requiem (Republic, 1982) e Speak No Tech (Fig, 1983), dedicati alle cause ecologiche che gli stavano a cuore, e Brown Black And Blues (Voiceprint, 1988), una collaborazione con Jimmy Carl Black.

Drachen Theaker si e` laureato in musica classica Indiana e suona in vari ensemble etnici.

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
What is unique about this music database