Gordon Lightfoot
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

, /10
Links:

Gordon Lightfoot fu il primo folk-singer Canadese a diventera una star internazionale. Fu anche uno dei primi folk-singer a fondere folk, pop e country in un genere caldo, melodico, introspettivo ed elegante. Lightfoot re-invento` la figura del trovatore semplice e malinconico della scuola di Pete Seeger.

Lightfoot, cresciuto nella zona di Toronto, aveva cominciato a comporre musica dopo il college, nei primi anni '60. Scoperto dal circuito folk Americano, alcune sue canzoni vennero assorbite nel repertorio di Peter Paul & Mary, Ian & Sylvia, etc. Aveva gia` 28 anni quando pubblico` il suo primo album, Lightfoot (UA, 1966), che contava gia` su ballate country delicate e sofferte come Early Morning Rain e Ribbon Of Darkness. Gli album The Way I Feel (UA, 1968), che contiene Canadian Railroad Trilogy (archetipo dell'epica trans-continentale che diventera` una sua specialita`), Did She Mention My Name (UA, 1968) e Back Here On Earth (UA, 1969) continuarono in quel genere triste e monocorde, ma le elegie romantiche di If You Could Read My Mind (Reprise, 1970) compirono un prodigioso balzo di qualita`. Cantate sottovoce con contrappunto lieve di chitarra acustica, Minstrel Of the Dawn (degna dei primi acquarelli bucolici di Donovan), Sit Down Young Stranger, e If You Could Read My Mind (in un mature stile folk-pop), imposero un singer-songwriter di grande effetto. Lightfoot, dotato di un baritono fermo e limpido, da predicatore moderno, che esalta la componente drammatica delle sue storie, si concentrava sui temi universali: l'amore, la condizione umana, gli scenari naturali.

Le malinconiche e struggenti riflessioni sulla vita di Summer Side Of Life (1971), sia la maiuscola melodia di Summer Side Of Life sia il trittico realista di Nous Vivons Ensemble, Same Old Loverman e Cotton Jenny, confermarono la statura del musicista, In quel limbo di muzak che conserva la dignita` dell'artigianato, Lightfoot inseguiva una personale e crepuscolare visione della vita moderna.

Don Quixote (1972), con la scarna Don Quixote, e Old Dan's Records (1972), forse il suo album piu` depresso, sondarono i recessi piu` fragili della psiche umana. I ritornelli vivaci, con arrangiamenti piu` complessi, di Sundown (1973) scalarono le classifiche: Sundown, un ritornello country alla Kenny Rogers, e Carefree Highway, un solenne canto di liberta`, di individualismo e di fatalismo. Tutto l'album e` improntato a un country melodico e passionale (High And Dry, Circle Of Steel).

Il periodo d'oro venne chiuso da Rainy Day People, su Cold On The Shoulder (Reprise, 1975), e dalla nuova epica storica, Wreck Of The Edmund Fitzgerald, su Summertime Dream (1976).

Gord's Gold (Reprise, 1975) e` un doppio antologico.

La decadenza ebbe inizio con Endless Wire (Warner, 1978). Shadows (1982) vanta ancora Heaven Help The Devil e 14 Karat Gold, e su Dream Street Rose (1980) spiccano Ghosts of Cape Horn e Sea Of Tranquillity, ma Salute (1983) e East of Midnight (1986) sono soltanto pallide imitazioni del suo stile classico.

Waiting For You (Reprise, 1993) e Painter Passing Through (1998) sono invece sorprendenti ritorni al suo epos domestico.

The country-music element was stronger in the catchy and sorrowful ballads of Gordon Lightfoot, whose epic Canadian Railroad Trilogy (1968) was followed by simpler tunes such as Minstrel Of the Dawn (1970), If You Could Read My Mind (1970) and Sundown (1973), and would evolve in the solemn Summer Side Of Life (1971) and Carefree Highway (1973).
If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
Scroll down for recent reviews in english.
What is unique about this music database