Strawbs
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

, /10
Links:

Gli Strawbs nacquero nell'ambito del folk revival Inglese degli anni '60, ma presto si distaccarono da quel filone per proporre una musica folk-rock molto piu` originale. Dave Cousins aveva anzi cominciato con il bluegrass, uno dei primi in Inghilterra a cimentarsi con il genere dei puristi americani. Lasciato il banjo per la chitarra acustica, e incontrata la cantante Sandy Denny (che aveva debuttato con un album omonimo l'anno precedente), Cousins si converti` al folk britannico, conservando pero` le influenze della musica americana.

Preserved Uncanned (Dirty Linen, 1992) presenta registrazioni del 1968, quando gli Strawbs erano ancora noti come Strawberry Hill Boys.

La formazione originale degli Strawbs, con Dave Cousins al canto e alla chitarra, Sandy Denny al canto e Tony Hooper alla chitarra, registro` All Our Own Work (Hannibal, 1968), che contiene la prima versione di Who Knows Where The Time Goes di Denny.

Denny passo` ai Fairport Convention e gli altri registrarono Strawbs (A&M, 1969), che contiene Man Who Calls Himself Jesus e The Battle, e poi Dragonfly (A&M, 1970), che contiene Josephine For Better Or Worse.

Rick Wakeman, enfant prodige delle tastiere, si uni` agli Strawbs per il live Just A Collection Of Antiques and Curios (A&M, 1970). Le sue tastiere acrobatiche marchiano a fuoco From The Witchwood (A&M, 1971). I suoi "arpeggiato" furibondi trasformano i brani in fughe barocche (The Hangman And The Papist).

Sostituito Wakeman (che si era unito agli Yes) con il piu` umile Blue Weaver, Dave Cousins giunse nel 1972 alle prove della maturita`, l'album solista Two Weeks Last Summer (A&M, 1972), con la suite Blue Angel in tre movimenti, e soprattuto Grave New World (A&M, 1972) degli Strawbs.

Quest'ultimo, benche' ispirato alle musiche antiche e in particolare alla liturgia sacra (parente non troppo lontano della Mass degli Electric Prunes), appartiene piu` alla psichedelia e al progressive-rock che al folk. E` un'opera di mistica contemplativa appena intaccata da una vena di estetismo, dove superbe melodie proclamano la fede nei valori assoluti della natura (l'inno francescano Benedictus), della magia (il raga Queen Of The Dreams), della palingenesi (l'ode apocalittica e cosmica di New World) e della trascendenza (il mantra Is It Today Lord) con un fervore drammatico da predicatore. Gli arrangiamenti fondevano ballata acustica, organo da chiesa, elettronica, raga, psichedelia e cori liturgici.

Fu pero` anche il principio della decadenza. Hooper lascio` il gruppo e Bursting At The Seams (1973) viro` verso un sound piu` esuberante e quasi hard-rock, che peraltro porto` in classifica Lay Down e Part Of The Union. Down By The Sea e Tears And Pavan furono le ultime composizioni nello stile di Grave New World. Mellotron e sintetizzatori costruivano atmosfere maestose e la chitarra le perforava con epico furore; ma del magico misticismo degli Strawbs non era rimasto molto.

Proprio questa composizione indicava quale fosse la nuova direzione del gruppo: la fantasia melodica in chiave tragica, arrangiata con strumenti barocchi, e con spunti di danza medievale. Sul successivo Hero And Heroine (1974) sara` la caleidoscopica Autumn, fra delicate rapsodie e fraseggi accesi, con un melodismo appena piu` appassionato, a dare tono al disco, sul quale svettano un'altra ouverture festosa, Hero And Heroine, e un altro inno radioso, Shine On Silver Sun. Lo spirito di queste musiche eclettiche e intensamente religiose venne pero' tradito dai dischi successivi, persi nella spirale di un rhythm and blues sempre piu` lontano da quelle origini. Daylight.

Il bassista Richard Hudson e il batterista John Ford lasciarono gli Strawbs e cominciarono una carriera nella musica da classifica come Hudson-Ford con gli album Nickelodeon (1973), Free Spirit, Worlds Collide,

Cousins continuo` con gli Strawbs: Ghosts (1975), Nomadness (1975), Deep Cuts (1976), Burning For You (1977), Deadlines (Arista, 1978). Gli Strawbs si sciolsero nel 1978.

Il doppio Best (A&M, 1978) e` antologia dal 1970 al 1975.

Dave Cousins and Brian Willoughby released Old School Songs (1979) and The Bridge (1994).

The Strawbs reformed and released Don't Say Goodbye (1987), Preserves Uncanned (1990), Heartbreak Hill (1995), Baroque & Roll (2001), credited to Acoustic Strawbs. Blue Angel (2003), Deja Fou (2004).

Rick Wakeman and Dave Cousins released Hummingbird (2002).

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
What is unique about this music database