Huey Lewis

(Copyright © 1998 Piero Scaruffi)

Il migliore dei discepoli di Bob Seger e del suo soul bianco e' un californiano, Huey Lewis (Hugh Anthony Cregg), attivo come armonicista blues fin dai primi '70, membro dei Clover che accompagnarono Elvis Costello, Nick Lowe e Dave Edmunds. I suoi News si formarono a San Francisco e comprendevano in gran parte i reduci di un tour di Van Morrison. Dopo un primo album, Huey Lewis & The News, passato inosservato, vennero alla ribalta all'inizio degli anni '80 con una serie di rhythm and blues ballabili che si ispiravano al piu` sano e ruspante suono dei bar.
Picture This (Chrysalis, 1982) sfoggiava il febbrile rock and roll di Working For A Living, ma il gruppo si metteva in luce soprattutto per le armonie sintetiche alla Cars di Do You Believe In Love, le stesse che su Sports (Chrysalis, 1983) propellono Heart And Soul e If This Is It. Ma proprio su quest'album si compie la transizione alle armonie piu` organiche e viscerali di I Want A New Drug (che Ray Parker copiera` in Ghostbusters) e Heart Of Rock And Roll, in un tripudio di sassofoni quasi jazz, armoniche blues, chitarre boogie e organi soul.
Lewis scodello` poi Trouble In Paradise (1985), per il concerto U.S.A. For Africa, e soprattutto l'inno travolgente di Power Of Love (1985), destinato a rimanere uno dei capolavori del genere (grandinate di tastiere, riff ostinato della chitarra, cadenza metronomica).

Fore (Chrysalis, 1986) presento` un "crooner" molto piu` sentimentale e compassato, quello di Stuck With You, Doing It All For My Baby, Jacob's Ladder e Hip To Be Square (tutti e quattro nei Top 10).

Ma in realta` la sorgente si era inaridita. Small World (1988), Hard At Play (1991) e Four Chords And Several Years Ago (Elektra, 1994) declinarono rapidamente verso la cover di rhythm and blues. A Couple Days Off fu l'ultimo successo di classifica.

Tipico esponente dell'umore del proletariato, ma piu` sul fronte dell'intrattenimento leggero che su quello del commento sociale, Lewis scodello` diversi successi da discoteca: