Slade
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

, /10
Links:

Gli Slade, che si chiamavano Ambrose Slade ai tempi di Beginnings (Fontana, 1969), vennero alla luce nei primi anni '70, quando dilagavano hard-rock e glam-rock, e ben rappresentarono la fusione dei due generi. Il canto sguaiato di Noddy Holder era un'estensione dello shout del rhythm and blues, e i loro ritmi martellanti erano la continuazione del programma del boogie woogie, ma le sceneggiate sul palco e i riff scorticati del chitarrista Dave Hill erano genuini prodotti della loro era.

Pubblicarono il primo singolo nell'ottobre 1969, ma il primo successo arrivo` dopo che l'album Play It Loud (Cotillion, 1970) e in particolare Shape Of Things To Come avevano imposto la loro immagine di skinhead proletari rumorosi ed esibizionisti di borgata: Coz I Love You (1971), LOok Wot You Dun (1971), Take Me Back Home (1972), Mama Weer All Crazee Now (1972), Gudbuy T' Jane (1972), e soprattutto l'anthemica Cum On Feel The Noise (1973). Lo Slade Alive (Polydor, 1972) e` il documento piu` significativo della loro carriera, essendo l'album Slayed (1972) uno scherzo da liceali.

Gli Slade continuarono a registrare album con cadenza quasi annuale nell'indifferenza generale finche' le nuovi generazioni dell'heavy-metal non li riscoprirono. Allora gli Slade ebbero qualche nuovo successo: Lock Up Your Daughers, My Oh My, Run Runaway. Nel 1985 il gruppo si sciolse.

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
Scroll down for recent reviews in english.
What is unique about this music database