Christmas


(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

, /10
Links:

I Christmas, formati a Boston dalla batterista Liz Cox e dal chitarrista Michael Cudahy, hanno registrato album a scadenza tri o quadriennale. Del primo, In Excelsior Dayglo (Big Time, 1986), si parlo` soprattutto come di un'opera ironica e fiabesca, il cui powerpop era influenzato soprattutto dai Redd Kross e dai Cheaptrick. Il successivo Ultraprophets Of Thee Psykik Revolution (IRS, 1989) metteva meglio a fuoco le loro doti di melodisti, sortendo risultati brillanti soprattutto in Stupid Kids.

Il terzo Vortex (Matador, 1993), con James McNew (ex Yo La Tengo) al basso e con gli eleganti e accattivanti vocalizzi di Coz in maggiore evidenza, suonato e cantato sempre all'insegna del loro surrealismo bambinesco, non riesce pero` ancora a rendere fluide e naturali le armonie.

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
What is unique about this music database