Richard Hell
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

Blank Generation (1977) , 7/10
Destiny Street (1982), 6.5/10
Links:

Richard Hell can be considered the prophet of the new wave. He transformed New York's decadent rock from a lifestyle into an ideology and a philosophy. He didn't give it a sound (the Ramones would) but he gave it an ethos: the punk ethos. Myers formed the Neon Boys in 1971, featuring Tom Verlaine and and Billy Fica on drums, but their morbid and unfriendly music never escaped the underground (unlike his friend Johnny Thunders' band, the New York Dolls). The Voidoids, which he formed with titanic guitarist Robert Quine, did. Their sarcastic and desperate Blank Generation (1976) played the role of the manifesto for the newborn punk generation. Quine's abrasive, dissonant riffs, and Hell's visceral, neurotic whine defined a new sound. His songs, that mixed free-association babbling and Dylan-esque visionary lyrics, charged the world with explosive doses of ferocious nichilism and existential angst.
If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
Scroll down for recent reviews in english.
Richard Hell puo` essere considerato il profeta della new wave. Fu uno dei primi a uscire dagli stereotipi del rock decadente newyorkese e a trasformarne l'ideologia in qualcosa di nuovo e piu` visceralmente filosofico. I Ramones gli avrebbero dato un suono, ma Richard Hell gli diede un ethos: il punk. Al tempo stesso il suo approccio decadente/esistenzialista alla musica rock, che trasformava le canzoni in arte astratta, sanci` la nascita di un nuovo periodo, la new wave.

Fu nel 1971 che Richard "Hell" Myers, allora commesso alla libreria Strand del Greenwich Village con Patti Smith e Tom Verlaine, decise di formare i Neon Boys con il batterista Billy Fica. Il gruppo eseguiva un rock and roll torbito e provocatorio e contende ai New York Dolls la palma di precursori del punk-rock. Quando vi si aggiunse Robert Lloyd e Verlaine sostitui` Hell al canto, il gruppo cambio` nome in Television.

Nel 1975 Hell abbandono' comunque il complesso nelle mani del chitarrista Tom Verlaine, e, dopo una breve convivenza con Johnny Thunders negli Heartbreakers (per i quali scrisse l'anthem Chinese Rocks), si diede alla carriera giornalistica. Con le sue pose e i suoi articoli, Hell conio` di fatto lo stile di vita dei punk. Per esempio, Malcolm McLaren, a Londra, si ispiro' al suo modo di vestire per lanciare il look dei punk britannici.

L'anno seguente Hell era in sella con un nuovo complesso, i Voidoids. Al suo fianco c'era un chitarrista titanico e atonale come Robert Quine. Sull'EP Richard Hell (Ork, 1976) figura il brano declamato Blank Generation, che funse da manifesto, sarcastico e disperato, per la neonata generazione punk e per il neonato movimento new wave. Con le frasi "I was saying/ let me out of here/ before I was even born", Hell lancio` di fatto l'intero boom del punk-rock.

Blank Generation (Sire, 1977), contrassegnato da intrecci chitarristici abrasivi e dissonanti, sfregiato dal ringhio nevrotico di Hell e siglato dai suoi testi sconnessi con associazioni libere alla Beefheart e visionarismi alla Dylan, testimonia il nichilismo feroce e l'angoscia esistenziale del punk, dall'oltraggiosa arringa pulsante di Love Comes In Spurts (gia' dei Neon Boys, registrata la prima volta nel 1973 in forma di omaggio sonoro a Rolling Stones e Bob Dylan), al rock'n'roll isterico di Liars Beware alla lunga, tormentata ballad Another World.

Quine e` il vero eroe di Destiny Street (Red Star, 1982), con Fred Maher dei Massacre alla batteria, forte della filastrocca Mersey-beat di The Kid With The Replaceable Head, della parodia di disco-music Downtown At Dawn e del virulento hard-rock di Ignore That Door.

Dopo aver marchiato a fuoco i brani dei Voivoids con la sua Stratocaster abrasiva, Robert Quine, che era in realta` un veterano dell'estate hippie di San Francisco ed era entrato a far parte della scena new wave di New York a trent'anni suonati, si diede a due collaborazioni di spicco, il primo in coppia con Jody Harris dei Raybeats e l'altro in coppia con Fred Maher dei Massacre. Il secondo, Basic (1984), infuenzato dall'ambientale di Eno, e` un tour de force strumentale, fra funk dissonanti (Pick Up), glissando hendrixiani (Bluffer), tribalismi equatoriali (Summer Storm), disco-surf (Bandage Bait) e onirica new age (Village).

L'uomo che ha inventato la cinica poetica punk del suicidio e dell'overdose (grazie ai suoi vocalizzi "strangolati", ma anche al chitarrismo atonale di Robert Quine) non e` certo prolifico. Il terzo vero album in quindici anni esce nel 1992, Dim Stars (Caroline, 1992), con un super-gruppo che per mesi ha tenuto in agitazione i club di Manhattan. L'approccio di Hell non e' per nulla cambiato: molte canzoni nascono dall'idea di fare una jam piu` o meno improvvisata e ricamarci sopra dei versi apocalittici. Come nei Voidoids il risultato musicale dipende quasi interamente dagli accompagnatori. Questa volta c'e` Thurston Moore, e infatti il brano migliore e` un'imitazione dei Sonic Youth: The Night Is Coming Down. Il sardonico genio lirico di Hell ha modo di emergere qua e la` (All My Witches Come True), ma in generale conferma i suoi limiti: come hanno imparato tutti i rivoluzionari, un conto e` fare le rivoluzioni, un conto e` governare la nazione dopo.

Ma forse Richard "Inferno" e' soltanto l'ultimo dei romantici, poeta dei desolanti vicoli senza uscita degli slum e profeta del lungo sonno.

Go Now (Tim Kerr, 1995) is a spoken-word album (excerpts from Hell's novel) with musical accompaniment by Robert Quine.

Time (Matador, 2002) is a double disc of rarities (including the entire 1984 cassette RIP).

Robert Quine died in june 2004 of a heroin overdose.

Spurts (Rhino, 2005) is a retrospective of Richard Hell, mostly drawn from Blank Generation and Destiny Street.

(Translation by/ Tradotto da Andrea Salacone)

Go Now (Tim Kerr, 1995) è un album spoken-word (stralci dal romanzo di Hell) con accompagnamento musicale di Robert Quine.

Time (Matador, 2002) è un doppio che contiene rarità (compresa l’intera cassetta del 1984 RIP).

What is unique about this music database