Christ Analogue

(Copyright © 1998 Piero Scaruffi)
The Texture Ov Despise | In Radiant Decay
Christ Analogue e` il progetto di un residente di Seattle, Wade Alin, che registra praticamente i propri dischi al computer. The Texture Ov Despise (Manifest, 1995) e` imposta soprattutto sulle figure percussive, fra le piu` complesse della musica industriale, e su strati di loop e campionamenti. Il canto e` melodico, ma passa in secondo piano dato lo spiegamento di forze (elettroniche). Un uso moderato delle chitarre conferisce ancor piu` risalto alle tastiere. Il risultato, come in Product Ov The Rape, e` pero` frigido oltre misura.

In Radiant Decay (Cargo, 1997) continua il suo programma di musica digitale, composta ed eseguita al computer programmando percussioni artificiali e collegando tastiere elettroniche. Alin propende ancora per le confusioni ritmiche del primo disco, qui rappresentate da No Daughter Icon e dal singolo Optima, che pero` continuano a lasciare molto freddi. Forse sta cercando di inventare la canzone d'autore per l'evo digitale, ma neppure il pathos di Cold Magnetic Sun riesce a coinvolgere. Soltanto This Shall Not Breathe (un "aggro" a ritmo travolgente in stile KMFDM ) e Wear (progressioni da panzer) sfuggono alle manette di quelle rigide strutture.


Back to the beginning of this page | Back to the index of bands | Back to the main music page