Cro-Mags
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

The Age Of Quarrel , 6.5/10
Best Wishes , 7/10
Alpha-Omega , 6/10
Near Death Experience , 6/10
Revenge , 5/10
Links:

Quando vennero alla luce, i Cro-Mags erano dei punk hardcore capitanati da un adepto hare krishna, John Joseph, e con due chitarristi, Doug Holland (ex Kraut) e Parris Mitchel Mayhew, e un bassista, Harley Flanagan, innamorati dei Deep Purple.

Nel 1986 il loro primo album, The Age Of Quarrel (Rock Hotel), fece scalpore per la capacita` di fondere gli eccessi punk (il ramalama isterico di Johnny Rotten in We Gotta Know, la slamdance piu` sfrenata e sarcastica in By Myself, il thrash piu` lapidario e veemente in Street Justice) e il manierismo hardrock (le cadenze gotiche dei Black Sabbath in Seekers Of The Truth, il passo di carica dei Deep Purple in Face The Facts, con un mezzo pow-wow pellerossa in It's The Limit). I riff galoppanti di Ritchie Blackmore erano un po' dappertutto.

Best Wishes (Profile) usci` soltanto tre anni dopo, con la formazione rimaneggiata per la partenza del cantante (Flanagan al canto e il nuovo Pete Hines alla batteria), un'atmosfera ancor piu` truce e sinistra, e, ridotta l'influenza dei Deep Purple, un sound molto piu` originale. I brani sono soltanto otto, piu` lunghi ed elaborati. Le chitarre sono in primo piano, spesso lanciate in assoli spericolati, e la batteria rimbomba e tuona come la voce di un dio pagano: esemplare Death Camps. Persino i loro testi, ispirati ancora allo spiritualismo orientale e con un'enfasi particolare sul tema del dolore universale, contrastano vivacemente con il brutale nichilismo dell'hardcore. Cio` non toglie che poi, per sfogare quella rabbia esistenziale, si lancino a rotta di collo in Days Of Confusion e ancor piu` in Crush The Demoniac. Ma in The Only One, una sofferta sceneggiata degna dei Led Zeppelin, in Fugitive, una ballata al ritmo staccato di Blackmore, e nel grido sconnesso di Age Of Quarrel (sottolineato da continui cambiamenti di tempo) il gruppo da` una voce piu` nobile alla propria malinconia.

Passano ancora tre anni prima che esca il terzo disco, Alpha-Omega (Century Media), disco frastornante e aggressivo come si conviene agli antesignani del genere "crossover", che, se non e` all'altezza di Best Wishes, rimane pur sempre una spanna sopra i tanti imitatori che sono spuntati nel frattempo. Ancor piu` sinistro (o, meglio, esoterico), e ancor piu` complesso, il sound dei Cro-Mags tende piuttosto a diventare una citazione di se stesso: ne guadagnano i singoli musicisti, piu` in evidenza che mai, ma ne perde l'effetto d'assieme. Propulso da un inno guerrigliero alla MC5, See The Signs, magniloquente e truculento come tradizione, il disco si configura come una serie di comizi furiosi (Eyes Of Tomorrow, sorta di rap-metal immerso in un paesaggio cupamente cyberpunk) e di psicodrammi ultra-depressi (The Other Side Of Madness e la monumentale Changes) oltre i quali esiste soltanto il suicidio per overdose. Su tutta l'opera aleggia un clima da catastrofe incombente e ineluttabile: Apocalypse Now, il cui riff a passo marziale potrebbe davvero essere la colonna sonora del Giudizio Universale, e` appropriatamente intitolata. Assieme a Holland brilla anche il batterista, Dave DiCenso.

Lo stesso virtuosismo stilistico anima gli otto saggi punkmetal di Near Death Experience (Century Media, 1993), ma il linguaggio hardcore non e` stato adeguatamente rimpiazzato da un altrettanto originale linguaggio speedmetal: meno spettacolare e forse meno essenziale, la musica dei Cro-Mags ricicla su se stessa senza trovare nuove vie.

I Cro-Mags rappresentano il punto terminale di un'evoluzione dell'hardcore newyorkese iniziata con gli Agnostic Front e che, in fondo, scimmiotta quella, ben piu` importante, avvenuta in California con i Black Sabbath.

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
(Translation by/ Tradotto da xxx)

Se sei interessato a tradurre questo testo, contattami

On Revenge (Cro-Mag, 2000) Harley Flanagan and Parris Mayhem are still at it, playing hardcore songs with the spirit of 1986. They have opted for a more melodic sound, but overall this still bears the old Cro-Mags signature. As usual in these cases, the problem is that the band ends up sounding like its own second-rate epigone.
(Translation by/ Tradotto da xxx)

Se sei interessato a tradurre questo testo, contattami

Harley Flanagan left the band after a bitter argument with Parris over dues.

Harley Flanagan writes:

Me and John are playing together again, also with Doug Holland and Rocky George and Gary Sullivan (the drummer who toured Europe with us the last 3 times). We just did a mini tour with the Bad Brains. I am also almost finished with a side project HARLEY,S WAR.. 12 new songs featuring Rocky,Jay Vento (Warzone) also special guest appearences by Vinnie Stigma ,Mickey Fitz(the bussiness) Jimmy G (Murphys Law) Lord Ezek (Skarhead) and many more heads from the NY scene.
What is unique about this music database