DollsHead

(Copyright © 1998 Piero Scaruffi)
Frozen Charlotte

Il bassista scozzese Graham Edwards e la cantante californiana Sierra Swan sono venuti alla ribalta (sotto le pseudonimo DollsHead) con il singolo It's Over It's Under: un canto fatalista incastonato in un'orgia di poliritmi selvaggi e di melodie orchestrali e sfregiato da distorsioni di chitarra. Frozen Charlotte (MCA, 1998) e` il primo album. Quello di Letting Me Die e` un synth-pop melodrammatico e lussureggiante che contraddice i dogmi del genere in quanto fa leva su ritmiche contorte e su arrangiamenti sporchi. Swan e` una cantautrice alla moda, stessa generazione di Meredith Brooks e Alanis Morissette, come dimostrano la ballata "noir" di Perfect Day (melodia disperata, tintinnio di elettronica, riff distorto alla Nirvana), la cantilena di Hole In The World (una specie di versione grunge della Sweet Dreams degli Eurythmics), l'atmosferica Touch The Moon (quasi trip-hop). La formula ammette accezioni, e proprio allontanandosi dal cliche` il duo scodella la frenetica giostra raga-psichedelica di New Creation, la trascinante ed orecchiabile Pop Psychosis, e la danza tribale di Freedom, numeri tanto creativi quanto spettacolari. Il tono stanco, annoiato e disancantato di Swan, le sue ruvide partiture elettroniche, le chitarre di Nick Trevisick e le ritmiche travolgenti di Edwards fondono il brio di "Madchester" e lo spleen di Los Angeles.


Back to the beginning of this page | Back to the index of bands | Back to the main music page