Further
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )
Grip Tape , 6/10
Sometimes Chimes , 7/10
Grimes Golden , 6/10
Next Time West Coast, 6.5/10
Links:

Gli Shadowland vennero formati a Los Angeles dai fratelli Brent (basso) e Darren (canto e chitarra) Rademaker, originari di Tampa (Florida), e registrarono The Beauty Of Escaping (Geffen, 1990).

Il chitarrista Josh Schwartz impresse un cambiamento determinante al sound dei ribattezzati Further, che si cristallizzo` attraverso una serie di singoli: Filling Station (Bongload), Over And Out (Christmas) e Overrated (No Suff) nel 1992, Born Under a Good Sign (Standard) nel 1993, che li fecero assimilare ai tanti imitatori dei Dinosaur Jr.

Anche l'album Grip Tape (Christmas, 1993) ruba a Mascis canzoni come Overrated e si limita tutt'al piu' a intorbidare quello stile con le sonorita' dei Sonic Youth in Gimmie Indie Fox.

Il gruppo si mise invece alla testa del college-pop intellettuale e dissonante con il monumentale Sometimes Chimes (Christmas, 1994). Nei suoi ventisei brani e' condensato lo scibile musicale del college-pop dell'epoca. I Further devono sopperire alla perdita del batterista, che li ha lasciati in tre, alternandosi allo strumento. In tal modo sono quasi obbligati a suonare come suonano i piu' celebri Sebadoh e Pavement (Furtherdoh Jr e' l'omaggio ufficiale al genere). Le gag di New Glass e Kindergarten Set denotano un vizio di infantilismo psichedelico, ovvero di armonie confuse e puerili che pero' rendono la sensazione di perdita della coscienza. In quel campo troneggia peraltro la lunga nenia di Jaded Ball, che fa man bassa di Codeine e Seam.
Il complesso offre un piu' originale contributo al rinnovamento della canzone psichedelica con J.O.2, She Lives By The Castle e Brian And Ray, che avvolgono il ritornello in armonie curiose. Impreziosiscono la raccolta un pugno di miniature melodiche alla Sebadoh e Pavement: Sickness, Organ Donor, Ma forse i Further cercavano il successo soprattutto nelle ballate ultraterrene di Isabel e Surfing Pointers.

Cambiato corso in maniera cosi' drastica, i Further continuano nella loro rincorsa a un "lo-fi" sempre piu' creativo con l'EP Grimes Golden (Runt, 1994), che rappresenta forse l'apice melodico del complesso. Il loro modo di distorcere le canzoni fino a farne orrende poltiglie di distorsioni e scordature fuori tempo. Gran parte del loro repertorio consiste di imitazioni di musica altrui, rese attraverso una lente deformante di immani proporzioni. California Bummer ruba il ritornello ai Teenage Fanclub e l'atmosfera ai Dinosaur Jr. Summer Shorts e` virtualmente un brano dei Galaxie 500 . Il chiasso mostruoso di VS rimanda ai Velvet Underground del secondo album. Badgers 1 compie un miracolo fondendo Rolling Stones e Talking Heads. Il loro e` un post-modernismo disfunzionale, intellettuale e inquieto. Dappertutto i coretti del Merseybeat si sovrappongono al loro infernale jingle jangle. L'album contiene il loro capolavoro pop, Quiet Riot Grrrl, in cui i Further diventano i Beatles del lo-fi.

Per ironia della sorte, il loro album migliore fu forse l'ultimo, Next Time West Coast (100 Guitarmania, 1996), pubblicato soltanto in Giappone e mai distribuito in patria, sul quale figurano ballate noise-rock come Be That As It May e You're Just Dead Skin To Me che fondono con eleganza Sonic Youth e Nirvana.

Il gruppo mutera` poi nei Beachwood Sparks.

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
What is unique about this music database