Monks Of Doom
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

Breakfast On The Beach Of Deception , 5/10
The Cosmodemonic Telegraph Company , 6/10
Meridian , 6/10
Forgery , 5/10
Hieronymus Firebrain , 6/10
Here , 5/10
There , 5/10
Links:

Quando i Camper Van Beethoven si sciolsero, Il chitarrista Greg Lisher, il bassista (e adesso cantante) Victor Krummenacher e il batterista Chris Pedersen si unirono al chitarrista degli Ophelias, David Immergluck, per formare i Monks Of Doom.

L'album strumentale Breakfast On The Beach Of Deception (Pitch-A-Tent, 1988), e` semplicemente la colonna sonora di un film, e quell'acidrock senza capo ne` coda non era rappresentativo delle vere intenzioni del quartetto, che l'anno dopo pubblico` il suo vero manifesto: The Cosmodemonic Telegraph Company (Pitch-A-Tent, 1989). Purtroppo anche le canzoni meglio organizzate (Trapped, All In Good Time, Vaporize Your Crystals) peccano di ambizioni sperimentali mal realizzate (in particolare aperture al jazz e ritorni alla psichedelia dei Pink Floyd) e di uno scadente senso dello humour.

Meridian (Baited Breath, 1991) non chiarisce l'equivoco, facendo concorrenza ai Red Hot Chili Peppers in Riverbed e Door To Success, sciupando la melodia di Better Angels Of Our Nature, trascurando gli spunti degli strumentali Argentine Dilemma e Follow The Queen. Riesce meglio la suite The Insect God (sull'EP omonimo della C/Z), che mette in musica il libro di Edward Gorey. I Monks Of Doom suonano un progressive-rock molto influenzato da Zappa.

Ma Forgery (IRS, 1992) e` un'altra delusione, con canzoni fiacche come Flint Jack, e ancora una volta a salvarsi sono soltanto due brani strumentali: Dust e Tangueida.

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
What is unique about this music database
Permission is granted to download/print out/redistribute this file provided it is unaltered, including credits.
E` consentito scaricare/stampare/distribuire questo testo ma a patto che venga riportata la copyright