Mummies
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )
Never Been Caught , 7/10
Play Their Own Records , 7/10 (comp)
Party At Steve's House , 6/10 (comp)
Links:

A definire lo standard per il garage-rock degli anni '90 furono i Mummies di Trent Ruane, il complesso piu` temibile del West, capace di esibizioni che diventavano vere e proprie orge di distruzione. Formati nel 1989 a San Francisco e scioltisi l'ultimo dell'anno del 1992 dopo aver pubblicato due soli album, Never Been Caught (Telstar, 1992), riedito come Fuck CD's (Hangman, 1992), fu il manifesto del loro "lo-fi" garage-rock, e Play Their Own Records (Estrus, 1992), che raccoglie i loro singoli, i Mummies influenzarono profondamente la nazione del garage-rock, ridando impulso a un genere che sembrava moribondo e riportandolo al suo ethos originale. Il loro motto era "budget rock": strumenti comprati nei negozi di seconda mano, registrazioni monofoniche (e soltanto su vinile), ostilita` nei confronti dell'intero business discografico.

Party At Steve's House (Pin Up, 1994) e` un album postumo di materiale in gran parte originale.

Il chitarrista Larry Winther formera` poi gli Orange Peels.

Death By Unga Bunga (Estrus, 2003) collects rarities.

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
What is unique about this music database