Slider

(Copyright © 1998 Piero Scaruffi)
Sudden Fun

Matt Winegar e` un piccolo Paul Westerberg di Los Angeles che ha messo su un duo con un batterista e con Sudden Fun (A&M, 1997) propone un pop assordante alla Green Day, fatto di melodie orecchiabili e di riff trascinanti. I Wanna Go e` il brano-manifesto del loro stile, ma Corduroy e Up To Me tradiscono l'influenza dei Nirvana, su un versante piu` nevrotico che poi si riversa nella ballad lenta e disperata alla Kurt Cobain di Inside e nel melodismo post-grunge alla Foo Fighters di Take Me Down. Lo spensierato ritornello pop di All Along suona allora fuori luogo. Il disco sarebbe troppo convenzinale e generico, se non fosse per il magico tocco di Josh Freeze (ex batterista per Paul Westerberg, Juliana Hatfield e Devo, e credeteci o meno, appena poco piu` che ventenne), che nobilita intere canzoni, un fatto che non succedeva da tempo immemore.


Back to the beginning of this page | Back to the index of bands | Back to the main music page