Stratotanker
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )
Baby Test The Sky , 6/10
Gambit , 6/10
The Miracle Of Flight , 6/10
Links:

Gli Stratotanker esordiscono con l'EP Out Of The Hangar (AH.UM) nelle vesti di rocker sperimentali che si riallacciano alla new wave degli anni '70 con la sguaiatezza di un Jon Spencer.

Su Baby Test The Sky (Homestead, 1996) Dicky Dahl guaisce come un incrocio fra Mick Jagger e David Thomas. Il loro sound composito incorpora progressioni di power-pop (Old Squirly, passi boogie alla Rolling Stones (Armour Of Gusto), e nevrosi industriali alla Pere Ubu (Let It Slide). Ma nel campo della canzone la loro sregolatezza non funziona troppo bene. E` nei passaggi strumentali che si rivela il genio: Pure Pleasure, con tanto di Farfisa funky e di flauto jazzato; Project X-Ray, fra il flash-rock degli Yes e il ballabile demenziale dei B52's; Birds & Elephants, con flauto swingante, barriti di sassofono, poliritmi africani.

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
Scroll down for recent reviews in english.
(Translation by/ Tradotto da xxx)

Se sei interessato a tradurre questo testo, contattami

Stratotanker's atonal jazz-punk is even more cerebral on Gambit (Homestead, 1997) and The Miracle Of Flight (Anisette, 1999), two albums that attest to the members' dexterity and erudition. The most ambitious tracks inhabit a land where Can, Muffins, Captain Beefheart and Miles Davis still roam free.
What is unique about this music database
Permission is granted to download/print out/redistribute this file provided it is unaltered, including credits.
E` consentito scaricare/stampare/distribuire questo testo ma a patto che venga riportata la copyright