Tina & The B-Side Movement
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )
Tina And The B-Side Movement , 5/10
Young Americans , 6/10
Monster , 5/10
Salvation , 6/10
Links:

"Tina" e` la cantante Christina Schlieske, che fin dal 1984 capitana questo quintetto blues-rock della provincia (Minneapolis) che e` rimasti fedele alla tradizione dei bar americani. Il controcanto e` fornito dalla sorella Laura Schliesk (in Jorgensen), e il grosso del lavoro chitarristico viene svolto dallo svedese Patrik Tanner.

Dopo Tina And The B-Side Movement (TinaTunes, 1990), il gruppo venne alla ribalta con Young Americans (TinaTunes, 1992), registrato per lo piu` dal vivo, dedicato al suo idolo David Bowie (in particolare Shine Your Light), e da considerare fra i grandi album di soul-rock bianco, e Monster (TinaTunes, 1994), una raccolta molto piu` personale e viscerale (Little Girl Blue, Paper Doll e Killer In Me) e musicalmente compatta (anche per merito del nuovo arrivato Tanner), dal funk di What You Don't Need alla ballad appassionata di To Love Someone.

Ormai trentenne, lesbica, Tina e` giunta alla prova della verita`. Salvation (Sire, 1996), album prodotto in maniera professionale ne mette in vista le doti canore e poetiche, ma denota anche la carenza di originalita` di gran parte del materiale, e la pochezza degli accompagnatori. L'album si apre alla grande, con il country-rock di I Play That Fool e Run To Stay, suonato con il distacco dei grandi "storyteller" della prateria durante una sosta al saloon. Il robusto funk fiatistico di Matter Of Time esalta la sua personalita` di cantante, un incrocio fra James Brown e Janis Joplin. Lullaby fa intuire che la ragazza potrebbe rappresentare un'alternativa a Melissa Etheridge. Ma il disco finisce li`, risucchiato in una spirale di lenti lamentosi e monocordi. Da una "bar band" ci si attende soprattutto baccano ed energia. Tina passa troppo tempo a torturarsi invece che a torturare.

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
Scroll down for recent reviews in english.
(Copyright © 2003 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )
What is unique about this music database