Baby Fox
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )
A Normal Family , 6/10 Links:

I Baby Fox sono due ragazzi di Londra (Christine Ann Leach e Alex Gray) che si ispirano liberamente al trip-hop dei Portishead.

Sull'album di debutto, A Normal Family (Roadrunner, 1996), in qualche caso (Ladybird) l'ispirazione e` letterale, ma in generale i Baby Fox apportano sostanziali modifiche al programma originario (il rap istrione di Johnny Lipshake, la disco music di Za Za (Get Ready), il "lento" psichedelico di Rain), grazie a un sapiente uso dei campionamenti e a un tono generalmente piu` disinibito nel manipolare le sonorita` raffinate del caso. Il segno di debolezza e` dato semmai dal fatto che i brani piu` avvincenti sono gli intermezzi di un minuto che separano i brani maggiori (per esempio, l'ambientale Our Face Is Not A Jackal).

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
(Translation by/ Tradotto da xxx)

Se sei interessato a tradurre questo testo, contattami

Dum Dum Baby (Roadrunner, 1998) is technically impeccable, but fails to improve over its predecessor and over all the bands from which it draws inspiration (Dum Dum Baby, Zodiac, That's The Way It Is). The only news is a much enhanced dub vibration (especially in Fury Ro Forgiveness). The two lengthy tracks, The Rookery and Hallow'een, are mixed bags: pretentious and redundant while rarely inventive.
What is unique about this music database