Barenaked Ladies
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )
Gordon , 6.5/10
Maybe You Should Drive , 5/10
Born On A Pirate Ship , 5/10
Rock Spectacle , 5/10
Stunt , 6/10
Maroon , 6/10
Everything to Everyone (2003), 4/10
Links:

I Barenaked Ladies di Steven Page ed Ed Robertson (entrambi cantanti e chitarristi) vennero alla ribalta della scena di Toronto, in Canada, nel 1990 con una cassetta autoprodotta di cinque canzoni. Quelle canzoni costituiscono il nocciolo duro di Gordon (Reprise, 1992), album stipato di riferimenti alla storia del rock (soprattutto Be My Yoko Ono e Brian Wilson), e ricco di ritornelli memorabili (End, If I Had $1000000 e soprattutto What A Good Boy). Il sound del complesso era un astuto (e gioviale) ibrido di ska, pop e folk-rock. L'album vendette rapidamente un milione di copie.

Maybe You Should Drive (Reprise, 1994) pecco` di eccessiva verbosita`, forse nel tentativo di presentare un gruppo piu` adulto. Jane, Alternative Girlfriend e A entrarono comunque nel repertorio canonico.

Nonostante la partenza del tastierista Andy Creeggan, Born On A Pirate Ship (Reprise, 1996) fu l'album dell'affermazione internazionale, grazie ai singoli Shoe Box e The Old Apartment. Il gruppo si allontano` dagli studi per qualche anno, concedendo soltanto il live Rock Spectacle (Reprise, 1996).

Stunt (Reprise, 1998) enfatizza i pregi e i difetti del loro rock melodico, al tempo stesso elementare ed elegante, arrangiato con gusto e decoro, che si ispira liberamente a trent'anni di musica rock. Nel calderone c'e` spazio per un carillon pop su delicato trepestio jingle-jangle (I'll Be That Girl), un omaggio al country e al southern-rock (Leave), un pop sdolcinato e classicheggiante alla Big Star (In The Car), un boogie con ritornello bubblegum (Alcohol),
Forse il brano piu` rappresentativo del loro plagio continuato e` It's All Been Done, che mescola alla rinfusa le armonie vocali degli anni '50, le filastrocche dei girl-group e il folk-rock degli REM. E forse la loro vera vocazione e` quella di un progressive-rock spiritoso da classifica che coniughi Phish e Spin Doctors, come succede in One Week (l'hit) e Who Needs Sleep.
Il disco vendera` quattro milioni di copie in due anni.

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
Traduzione di Alessandra De Angelis:

Maroon (Reprise, 2000) si qualifica fra i migliori album di pop puro, ritornello orecchiabile dopo ritornello orecchiabile, arrangiamento elegante dopo arrangiamento elegante. Per quelli che pe nsano che il White Album dei Beatles e' un capolavoro e non un odioso pezzo di junk, le leggere, vellutate melodie folk e le liriche pensose dei Barenaked Ladies (Too Little Too Late, Baby Seat and Go Home) dovrebbero giungere come un rinfrescante deja-vu'.

Maroon (Reprise, 2000) ranks among the best pure-pop albums, catchy refrain after catchy refrain, elegant arrangement after elegant arrangement. For those who think the Beatles' White Album is a masterpiece and not an obnoxious piece of junk, Barenaked Ladies' light-weight, velvety, folkish melodies and pensive lyrics (Too Little Too Late, Baby Seat and Go Home and especially Pinch Me) should come as a refreshing dejavu.

On the other hand, Everything to Everyone (Reprise, 2003) is too predictable and repetitive, and only one or two songs (Another Postcard) deserve to be heard.

Their mediocre career continued with Barenaked Ladies Are Me (2006), its companion Barenaked Ladies Are Men (2007), the children's album Snacktime (2008), and All in Good Time (2009), the first album without Steven Page.

What is unique about this music database