Mark Brodie
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )
The Shores Of Hell Links:

Mark Brodie And The Beaver Patrol sono canadesi di Vancouver, ma pochi sono riusciti a resuscitare il sound dei Ventures e di Dick Dale (del primo surf in generale) come loro. Il vibrato della Fender di Mark Brodie canta a squarciagola melodie non meno immortali di quelle dei suoi idoli.

Il piglio di The Shores Of Hell (Shredder, 1996) non e` quello dell'esaltazione ma quello della rispettosa parodia. Quello di Frogs Can't Surf e Theme From The Old West e` un tono comico medio, ne' trionfalista ne' satirico, che e` fedele ai modelli del passato fino ad essere calligrafico (soprattutto quando qualcuno impugna l'organo Hammond, come in Spin Cycle). Al gruppo non manca il senso dello humour, come trapela dall'accostamento fra musiche solennemente "Morriconiane" e titoli come Bitch Stole My Board. Per non parlare di una felicissima Suicide Ride che suona come una delle colonne sonore delle vacanze degli anni Sessanta. In un finale sempre piu` incontenibile, si ascolta cosi` sull'attenti la marziale Meltdown (uno dei capolavori del disco), si rabbrividisce alla cadenza voodoo di Phantom Wave e si balla fino all'alba al ritmo frenetico di Shores Of Hell. Avevano gia` registrato due EP, To Surf And Protect (EagerBeaver, 1995) e Shreddin' And Surfin' (Shredder).

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
What is unique about this music database