Fat
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

, /10
Links:

I Fat sono uno dei gruppi piu` avventurosi del progressive-rock degli anni '90. Canadesi, si ispirano alla musica d'avanguardia, e in particolare a "riduzionisti" come Henry Kaiser e Fred Frith. Eriz Rosenzveig alla chitarra, Philip Giborski alle macchine del ritmo, Jeff Noble al basso presentano su Hit (Recommended) "free-rock" selvaggio e dissonante, con frequente ricorso ai "tape delays" e l'aiuto estemporaneo persino dei Borbetomagus.

I Fat registrano poi tre album nelle stesse sessioni di studio in Cecoslovacchia del 1990: Automat Hi-life (Rer) e` una raccolta di trentun composizioni della durata media di un minuto e poco piu`, sorta di spunti a seguire non particolarmente coerenti l'uno con l'altro, una specie di collage vastissimo, un murale caotico e incompiuto; And The Masters Of HaHa e` una collaborazione con un gruppo di musicisti berberi; Citron e` un "remix" dell'album di un complesso di heavymetal ceco; Magnetizer (Megaphone, 1992) contiene otto improvvisazioni registrate dal vivo che si possono paragonare soltanto ai peggiori eccessi dei Borbetomagus.

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
What is unique about this music database