Intermix

(Copyright © 1998 Piero Scaruffi)
Intermix (Third Mind, 1992) | Phaze Two (Third Mind, 1992) | Future Primitives (Deep Blue, 1993)
Intermix e` la fazione "house" dei Front Line Assembly.

Prendendo lo spunto dagli esperimenti di Delerium, l'album del 1992 (per la Third Mind) vale da summa degli esperimenti del duo di Bill Leeb e Rhys Fulber, sia in termini sonori (dal campionamento arabico di Targeted alla frenesia edonista di Cum & Get It, dall'incalzare industriale di Dead Ladder alla new age briosa di Voices), sia e soprattutto in termini atmosferici, chiuso fra l'orchestrazione sinfonica di Anguish (che gli conferisce un pathos davvero angosciato) e le dissonanze aliene di Soviet Low (che ne fanno un saggio di musica tenebrosa).

Tanto questo disco quanto il successivo Phaze Two (Third Mind, 1992) sono concentrati manieristici di house "progressivo" (l'immane Monument sul secondo impiega persino canti gregoriani).

Piu` leggero e melodico Future Primitives (Deep Blue, 1993), intriso di campionamenti di canti etnici, che inizia con un solenne Mantra e culmina nella spaziale Blackhole Amizon, ma soprattutto impiega ritornelli orecchiabili come Lost Tribe e Seeds Of Harmony, quasi pop.


Back to the beginning of this page | Back to the index of bands | Back to the main music page