O Yuki Conjugate
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )
Peyote , 6.5/10
Equator , 6.5/10
Sunchemical , 5/10
A Small Good Thing: Slim Westerns , 6/10
A Small Good Thing: The Pink And Purple World of Dishonesty , 6/10
A Small Good Thing: Block , 6/10
A Small Good Thing: Slim Westerns II , 6/10
Links:

Andrew Hulme (il compositore che si cela dietro lo pseudonimo O Yuki Conjugate) ha realizzato una lunga colonna sonora al relax, prendendo lo spunto dai primi dischi di Durutti Column e dalla ambient music di Brian Eno.

O Yuki Conjugate è un quartetto formato alla fine del 1982 da Andrew Hulme e Roger Horberry a Nottingham, che all'inizio comprendeva anche fuoriusciti da altri gruppi del rock d'avanguardia Britannico. I loro dischi prendono lo spunto dall'etno-elettronica di Jon Hassell, dalla psichedelia esotica di Jade Warrior, dalla musica ambientale e dal tribalismo techno.

La loro avventura ha inizio con Scene In Mirage (A-Mission, 1984 - Final Image, 1985), un album che ha poco in comune con la musica industriale del tempo e semmai e` parente della musica new age. La complessita` delle "texture" e gli accenni etnici sono comunque tali da farli accostare a gruppi rock come 23 Skidoo.

La pagana trance di Into Dark Water (Final Image, 1986), riedito come Undercurrents (Staalplaat, 1992), si affida a echi elettronici, ritmi stordenti, voci sensuali, loop incessanti (le cinque composizioni aggiunte nella ristampa di qualche anno dopo sono più palesemente etniche).

Peyote (Staalplaat, 1991), che raccoglie registrazioni dal 1988 al 1990 e impiega vere percussioni, meglio definisce la loro musica evocativa, policromatica, fatta di atmosfere spettrali e di timbri esotici. Il progetto eccelle soprattutto nelle atmosfere spoglie: il vuoto di Snake Charm viene riempito da un trepestio di tabla e da vagiti di flauto; al flauto si aggiungono stormi di dissonanze elettroniche in A Darker Belief; Dusk Dead Heart pullula di suoni notturni. Still Breath si apre invece alle immensita` del cosmo e Long Pig rintrona di campionamenti di voci umane e non.

Grazie alla presenza di Paul Schutze in cabina di regia, una maggior attenzione al dettaglio contraddistingue la world-music elettronica di Equator (Staalplaat, 1995).

Sunchemical (Staalplaat, 1996) is a cycle of compositions dedicated to elements of the periodic table.

Primitive (Staalplaat, 1996) e` un'antologia di materiale che data dal 1983-87,

Hulme e` anche attivo come A Small Good Thing, al fianco del chitarrista Mark Sedgwick. Il sound di questo progetto e` una continua colonna sonora per le grandi praterie del Far West, come dichiarato sull'album Slim Westerns (Soleilmoon, 1994), una musica ispirata dai "soundscape" del deserto di Steve Roach ma impostata sulla chitarra. L'ironia prende forse il sopravvento nelle sei tracce del mini-album Cool Cool Water (Soleilmoon, 1996) che finiscono per suonare auto-parodistiche. The Pink And Purple World of Dishonesty (Soleilmoon, 1997) astrae invece la "lounge music". Il gioco postmodernista di Hulme prosegue, aggiornato ad electronica e techno, con il sinistro collage di Block (Leaf, 1998). Hulme in pratica sta mettendo a frutto la sua esperienza di tecnico del suono per il cinema e la televisione. Il suo punto di riferimento e` sempre il film noir (anche quando scimmiotta le colonne sonore dei western), in quanto e` il genere atmosferico e psicologico per eccellenza, e i suoi strumenti sono sempre ambient, jazz ed electronica, quelli con cui e` cresciuto. Chi lo prende sul serio pensa a uno studio metalinguistico sul mito, chi non lo prende sul serio ci legge soltanto l'autoindulgenza di chi ha facile accesso a uno studio di registrazione e un minimo di bagaglio musicale.

A Small Good Thing's Slim Westerns II (Leaf, 2002) continues the program of fusing Ennio Morricone, Brian Eno and Barry Adamson.

Andrew Hume is also a member of Songs Of Silence, a collective that has exported to Britain the sound of New York's "illbient" scene.

Roger Horberry, on the other hand, became a composer of musique concrete. His Alp project, which released Out and About (Soleilmoon, 2003), is devoted to manipulating field recordings for producing ambient music.

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
Scroll down for recent reviews in English.
What is unique about this music database