Stoa
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

, /10
Links:

Stoa was formed by keyboardist and composer Olaf Parusel and by vocalist Conny Levrow in 1991 in Germany. Urthona (Hyperium, 1993) introduced their "neo-classic" style, that mixes synthetic instruments and classical arrangements. Tracks: Candide, Autumn, Infant Joy, Spin, In Memoriam, Stoa , Captivity, Dust, [N]ever, Taumel, Hommage.

Porta VIII (1994) continued their program with a more sophisticated sound. Tracks: Introitus, Partus , Urthona, Luvah, Tharmas, Urizen, Scrupus, Mors, Conclusio .

Stoa seemed to disband after Levrow decided to pursue her career as a classical violinist, but eventually Parusel reformed them with Antje Buchheiser on vocals, Christiane Fischer on cello and Barbara Uble on oboe. This quartet recorded Zal (Alice In, 2002), their most ambitious work yet, containing three instrumentals and eight songs. The songs set verses of famous poets to music. The classical element is stronger, but is also coupled with an expressionist force. This is particularly evident in the songs, veritable lieder that pack a supernatural intensity in an austere, medieval-sounding structure. Alone evokes the icy persona of Dagmar Krause and the ghost of Nico while the romantic lines of a string orchestra are battered by a frantically ringing piano. The vocal harmonies of two female singers float like feathers above the waves of strings and the tinning piano of Maare. again enveloped in clouds of strings. If this is their "medieval" art, Chanson d'automne well represents their baroque art, which is slow, majestic and ornate. Two instrumentals are as powerful as the songs: I Held The Moon, which could be a classical piano sonata but with a new-age sensibility, and Winter, whose symphonic gravity is a milestone in Stoa's progress.

(Translation by/ Tradotto da Elio Manco)

Gli Stoa furono formati dal tastierista e compositore Olaf Parusel e dalla cantante Conny Levrow nel 1991 in Germania. Urthona (Hyperium, 1993) introdusse il loro stile "neo-classico", quel saper miscelare con strumenti musicali sintetici ed arrangiamenti classici. I brani sono: Candide, Autumn, Infant Joy, Spin, In Memoriam, Stoa , Captivity, Dust, [N]ever, Taumel, Hommage.

Porta VIII (1994) ha seguito il loro programma con sonorità più sofisticate. I brani sono: Introitus, Partus, Urthona, Luvah, Tharmas, Urizen, Scrupus, Mors, Conclusio.

Gli Stoa sembrava stessero per sciogliersi dopo che la Levrow decise di intraprendere la sua carriera come violinista classico, ma Parusel li riformò aggiungendo alla formazione la cantante Antje Buchheiser, Christiane Fischer al violoncello e Barbara Uble all’oboe. Questa formazione ha registrato Zal (Alice In, 2002), ancora adesso il loro lavoro più ambizioso, con tre brani solo strumentali ed otto canzoni. Le canzoni non sono altro che versi di poeti famosi in musica. L'elemento classico è molto forte, ma risulta ben accoppiato con una certa forza espressionista. Questo risulta particolarmente evidente nelle canzoni, elemento trainante, nel quale sembra essere compressa ad un'intensità soprannaturale una struttura classico-medioevale ed austera. Alone evoca la fredda personalità di Dagmar Krause ed il fantasma di Nico mentre le linee romantiche di un'orchestra di archi sono nascoste da un frenetico pianoforte. Le armonie vocali di due voci femminili sembrano galleggiare come piume sopra le onde di questi violini insieme al pianoforte in Maare. (la casa discografica Hyperium ha realizzato una serie di CD da collezione col nome di Heavenly Voices inserendo esclusivamente voci femminili. In questo caso entrano di diritto alcuni brani di Stoa) Se questa è la loro arte "medioevale", Chanson d'automne rappresenta invece molto bene la loro arte barocca che è lenta, maestosa e riccamente ornata. Due brani strumentali sono potenti come le canzoni: I Held The Moon, che potrebbe essere una sonata di pianoforte classica ma con una sensibilità da new-age, e Winter, la cui gravità sinfonica è una pietra miliare nel progresso di Stoa.

What is unique about this music database