Walking Seeds
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )
Skullfuck , 6/10
Upwind Of Disaster, Downwind Of Atonement , 5/10
Sensory Deprivation Chamber Quartet , 5/10
Bad Orb Whirling Ball , 6.5/10
Rhombus Of Doom , 6/10
Links:

I Walking Seeds furono fra le formazioni piu` originali e piu` violente della neo-psichedelia Britannica dei tardi anni '80. Il loro sound apparteneva in effetti alla scuola Texana piu` che a quella Britannica, e in particolare rasentava la demenzialita` dei grandi Butthole Surfers.

L'asse portante del gruppo era composto da Frank Martin (canto) e Robert Parker (chitarra). Il loro Skullfuck (Probe, 1987) fu uno dei primi manifesti della neo-psichedelia post-Jesus And Mary Chain.

Sul successivo Upwind Of Disaster, Downwind Of Atonement (Communion, 1989) soltanto We Rise fu all'altezza di quei baccanali, mentre prendevano il sopravvento canzoni piu` composte come Imperious, Vain, Selfish And Wilful e 28IF, relegando in secondo piano brani piu` psichedelici come Sexorcist.

Non stupirono pertanto i risultati alterni del minialbum Sensory Deprivation Chamber Quartet (Glass), a tratti noiosamente lezioso (Can't Seem To Figure It Out) a tratti ancora creativo ed irriverente (People Of The World Rise Up And Die).

Bad Orb Whirling Ball (Paperhouse, 1990) ha forse trovato il giusto equilibrio fra le velleita` giovanili e le libidini della maturita` in un sound pregno di Them (Gates Of Freedom) e 13th Floor Elevator (Weight Of The Years), ammiccante ai restauri garage-rock dei Pretenders (Caged Beatnik). I nove minuti di Broken Cup rifanno persino il verso agli Hawkwind.

Singoli come Beat Them All To Death (Dental), Rolling Machine (Fist Puppets), Mirrorshades (Butcher's Hook) fanno del loro meglio per rinnovare il repertorio, ma il canovaccio e` sempre quello, e ormai non fa piu` paura neppure ai bambini.

If English is your first language and you could translate the Italian text, please contact me.
Years later, the Walking Seeds regrouped, minus the vocalist, as Rhombus Of Doom. Debut album Rhombus Of Doom (Magneto, 1999) actually sounds like one of the best Walking Seeds albums: the same whirlwinds of noise, the same acid guitar effects, the same driving rhythm.

(Translation by/ Tradotto da xxx)

Se sei interessato a tradurre questo testo, contattami

What is unique about this music database