All Night Radio
(Copyright © 2003 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

Spirit Stereo Frequency (2004) , 6/10
Links:

All Night Radio are the project of Beachwood Sparks' Dave Scher and Jimi Hey (the latter also active in Rapture and Tristeza). Spirit Stereo Frequency (Subpop, 2004) is a sort of tribute to the psychedelic civilization viewed through the eyes of the 21st century. The repertory runs the gamut from baroque psychedelic pop (Daylight Till Dawn) to space-folk a` la Byrds (You'll be On Your Own) to languid Pink Floyd-ian ballads (We're on Our Wave). Oh When packs enough ideas within a folk-pop context to compete with Kevin Ayers' classics. But the duo's specialty are the lullabies overflowing with cosmic effects: Fall Down 7 (a wild merry-go-round of incoherent sounds), Sky Bicycle (a waltzing tune repeated over and over again with ever more bizarre arrangements). The closing (and longest) track All Night Radio is their personal anthem, a sonic tornado that recycles a broad range of elements from the psychedelic age. Now that the Flaming Lips have become mainstream, All Night Radio can restore credibility to the format of the ever-mutating psychedelic song. (Translation by/ Tradotto da Max Monteverdi)

Gli All Night Radio sono il progetto di Dave Scher dei Beachwood Sparks e di Jimi Hey, attivo anche nei Rapture e nei Tristeza. Spirit Stereo Frequency (Subpop, 2004) è una forma di tributo alla civiltà psichedelica, riletta però alla luce dello zeitgeist del XXI secolo. Il repertorio del gruppo abbraccia una gamma stilistica che va dal pop psichedelico barocco di Daylight Till Dawn allo space-folk a` la Byrds di You'll be On Your Own, lambendo anche i Pink Floyd più languidi con la ballata We're on Our Wave. Oh When stipa così tante idee all’interno del formato del folk-pop, da poter competere con i classici di Kevin Ayers. Ma la specialità del duo sono le ninna-nanne straripanti di effetti cosmici: Fall Down 7 (un carosello di suoni incoerenti) Sky Bicycle ( un brano che a passo di walzer viene iterato secondo arrangiamenti sempre più bizzari). In calce al disco il brano più esteso, All Night Radio, l’inno del complesso, un tornado sonico che ricicla una cornucopia di relitti dell’era psichedelica. Adesso che i Flaming Lips sono diventati mainstream, gli All Night Radio sono tra i pochi gruppi in grado di ridare credibilità al formato della canzone psichedelica.

(Copyright © 2003 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )
What is unique about this music database