Dreiser

(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )
IN PREPARAZIONE/ IN PROGRESS

, /10
Links:


An american tragedy

I Griffiths [marito (Asa), moglie (Elvira) e quattro figli (Clyde, Esta, Julia e Frank)] suonano per le strade di Kansas City allo scopo di raccogliere fondi per la comunità religiosa. Il regime severo di casa Griffiths, unito ad una cronica miseria, spoglia i ragazzi di tutte le cose tipiche dei loro coetanei: a risentirne è soprattutto Clyde, che comincia a considerare ridicola la loro attività. La docile Esta (addetta all'organo ed al canto), sedotta - nonostante tutte le prediche materne - dal primo maschio che le è ronzato attorno, lo anticipa fuggendo con uno sconosciuto. Clyde decide di trovarsi un lavoro e lo trova, prima in una gelateria e poi in uno degli alberghi più rinomati. Qui entra a far parte del gruppo dei ragazzi dell'albergo (Hegglund, Tommy Ratterer, Doyle, Kinsella) che lavora sotto Mr. Squire. Clyde si trova catapultato in un altro mondo, quello dell'abbondanza: vede tutto il giorno signori del gran mondo, guadagna mance enormi che a casa nessuno ha mai visto, e frequenta i suoi coetanei. dopo l'iniziazione sessuale al bordello, Clyde viene preso dalla spirale del piacere: spende e spande per vestirsi, per divertirsi e per accontentare Hortense, una furba che ha capito di poter ottenere da lui molti regali senza dover rinunciare alle altre amicizie maschili. Mentre Hortense lo dissangua con richieste sempre più esose, Clyde scopre che la sorella è tornata in città e, disertata dal suo seduttore, vive in un'umile stamberga, accudita unicamente dalla madre, che si reca a trovarla di nascosto. La madre chiede a Clyde del denaro per provvedere alla sorella, che deve anche partorire, ma Clyde antepone i suoi divertimenti, e non dà che pochi spiccioli alla madre.

Una notte, la cattiva compagnia con cui s'è invischiato provoca la tragedia: su di un'auto di grossa cilindrata rubata, Sparser, che flirta neanche tanto segretamente con Hortense, investe una bambina e, per sfuggire alla polizia, ribalta la vettura; chi, come Clyde, riesce a rimettersi in piedi si dà alla fuga per i campi; Saprser ed una ragazza, Laura Sipe, rimangono incastrati sino all'arrivo della polizia.

Clyde fugge lontano, ed apprende dai giornali le conseguenze della loro bravata. A Chicago inizia a ricostruirsi una vita, e s'accontenta dei lavori più umili, che però gli consentono di mandare qualche dollaro ai suoi, che si sono trasferiti a Denver ed hanno superato il momento critico; Esta ha messo al mondo un bambino. Clyde incontra Tom Ratterer, a servizio in un club privato della metropoli, e riesce a farsi assumere: lì conosce lo zio Samuel, di Licurgus (New York), che ha fatto fortuna vendendo colletti e che adesso è uno degli uomini più rispettabili della cittadina; Samuel decide di offrirgli un'opportunità e lo invita a trasferirsi. Quest'altra famiglia Griffiths, agiata e socievole, è l'opposto dell'altra: Myra è bruttina e studiosa, e Gilbert l'erede designato.

Malvisto dal cugino, Clyde viene dapprima assegnato ad un lavoro umile e sente la mancanza dell'alto mondo che lo lambiva a Chicago, nonché di un amico come Tom; il vecchio Samuel intima però al figlio di avanzarlo di grado e di stipendio: Clyde diviene così responsabile d'una sezione interamente femminile. In questo periodo è ossessionato dal bisogno d'una donna; l'amico Dillard gli ha presentato la bella ma rozza Rita; l'unica volta che è stato invitato a pranzo dagli zii ha conosciuto Bella e due sue amiche, Sondra e Bertine, tre ragazze di tutt'altra classe, ed ora è circondato da un esercito di ragazze, tre delle quali lo attirano il modo particolare: Ruza, Martha e Flora.

Ma il vero amore arriva con Roberta Alden, una nuova assunta proveniente dalla provincia, anche lei di umili origini. Clyde non si fa scrupoli di sedurla, e lei, sinceramente innamorata, si piega alle sue voglie; a poco a poco, però, Clyde riesce, tramite la bella e ricca Sondra, ad entrare nella vita di società di Lycurgus. L'ambizione non pone limiti al cinismo, sicché tenta poco alla volta di lasciare Roberta al suo destino; Roberta scopre però d'essere incinta: Clyde non pensa neppure un momento di sposarla, ma si preoccupa subito di trovare un mezzo per farla abortire, continuando al tempo stesso il flirt con l'ignara Sondra. Disperato perché non riesce a tirarsi fuori da quel guaio e colpito da un articolo di giornale, medita addirittura di far annegare l'amante durante una gita al lago. Quando riceve da Roberta un biglietto con l'ultimatum, nel suo cervello si mette in moto un meccanismo inarrestabile: prepara con scrupolo il delitto, porta la vittima in gita, ma - al momento di colpire - e eli si rende conto delle sue intenzioni; spaventata, cerca di difendersi, si agita, lui la spinge soltanto per farla sedere e lei cade in acqua.

Clyde scappa e si rifugia da Sondra, ma l'avvocato distrettuale Mason risale a lui ed inizia la caccia finché viene arrestato. La notizia fa sensazione a Lycurgus: Clyde, che dapprima ha tentato di negare tutto, si affida ai suoi avvocati, ma, dopo un lungo processo, viene riconosciuto colpevole e condannato a morte. La vecchia madre accorre a confortarlo, e Clyde muore convertito.

Lunghe pause a ritmo lento, centinaia di pagine superflue, scene patetiche; stile giornalistico in certi punti, e, in generale, uso della stampa per descrivere e comunicare.

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )