Alfred Jarry


(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions )

, /10
Links:

Alfred Jarry

If English is your first language and you could translate my old Italian text, please contact me.

Pére Ubu

Pére Ubu, un volgare, abominevole e crudele borghesotto divenuto conte grazie alla generosità del re di Polonia, viene convinto dall'astuta e non meno perfida moglie ad uccidere il re; si allea con il capitano Bordure e, ad una rivista, s'impossessa della corona uccidendo il re e due dei tre figli: il terzo, Burgelao, e la regina riescono a fuggire.

L'avido Pére Ubu instaura una feroce tirannia: massacra e deruba senza pietà ricchi e poveri; fa anche arrestare Bordure, che però fugge e va a schierarsi nelle file dell'imperatore di Mosca, Alessio. Vile e pauroso, Pére Ubu si fa convincere dalla moglie (che, in realtà, vuole liberarsi di lui ed impadronirsi del tesoro) a far guerra allo zar: quando Pére Ubu parte con l'esercito per la Russia, lei ruba il tesoro, ma viene sorpresa da un'insurrezione dei partigiani di Burgelao e deve fuggire.

Nel frattempo Pére Ubu viene sconfitto dall'esercito dello zar e deve fuggire a sua volta: s'incontrano e lui s'avventa sulla consorte, ma devono unire le forze per far fronte all'attacco di Burgelao.

Fuggono in barca verso la Francia.


Dr Faustroll

Sfrattato dall'ufficiale giudiziario René-Isidore Panmuphle, il dr Faustroll si mette in viaggio (in barca) con questi e con la scimmia cinocefale Bosse-de-Nage; Faustroll esercita la patafisica, la scienza delle soluzioni immaginarie: la sua odissea lo porta di città in città, lungo un percorso costellato di mirabolanti e complicatissime visioni, fra cui un'isola sonante ed un castello errante.

Al termine, Faustroll muore 63enne com'era nato, ed il libello delle sue avventure - redatto dall'ufficiale giudiziario - giunge alla conclusione che "Dio è il punto tangente di zero e dell'infinito".

(Copyright © 2013 Piero Scaruffi | Legal restrictions )