William Kennedy

(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )
IN PREPARAZIONE/ IN PROGRESS

, /10
Links:

Il cinquantenne Kennedy fatico' moltissimo a trovare un editore per il suo quarto romanzo, "Ironweed"(83), visti gli insuccessi critici e commerciali dei primi tre: "Inn truck"(69), "Legs"(75) e "Billy Phelan's greatest game"(78), gli ultimi due ambientati nella contea di Albany. "Ironweed", che completa la trilogia, vinse invece tutti i maggiori premi nazionali, divenne un best seller, e venne persino ridotto per il cinema.
L' ambiente della trilogia di Kennedy e' la citta' di Albany durante gli anni della Depressione: miseria dilagante, corruzione, gangster, immigranti disperati. "Legs" e' appunto dedicato a uno dei boss della malavita locale. "Phelan" e' la biografia di un uomo della strada, immerso in questo universo violento e quotidianamente alla ricerca della via alla sopravvivenza; si arrendera' all' evidenza, che per lui ha senso soltanto una mediocre vita piccolo borghese.
"Ironweed" narra le gesta di suo padre, un "maledetto" che una chance di successo ce l' ha avuta (e' stato campione di baseball), ma l' ha perduta stupidamente, si e' sporcato la coscienza di due delitti (un crumiro e il proprio figlio neonato), e si e' progressivamente ridotto a fare il barbone alcoolizzato, a vagabondare in compagnia di una donna non meno fallita, fino ad elemosinare il cibo. Quest' irlandese intriso di spirito cattolico finira' pero' per trovare il coraggio di ricominciare, tornando alla sua citta' e andando a confrontarsi al cimitero con il proprio passato
"Quinn's book"(88) torna indietro nel tempo, alla Guerra Civile. Il protagonista e' un orfano adolescente, un tipico orfano dickensiano vittima di brutalita' e ingiustizie, che ha il merito di salvare dal fiume gelato la figlia bambina di una ballerina. Il libro segue la loro vita, attraverso l' atto di necrofilia con cui il barcaiolo riporta alla vita la madre annegata, fino all' eta' adulta, lui corrispondente di guerra e lei teatrante. Fino alla fine lui dovra' lottare per la sua mano.
I romanzi storici di Kennedy sono ambientati nel milieu della disperazione, e lasciano sempre uno strascico di cadaveri. La sua prosa elegiaca sa penetrare i bassifondi e conferire loro un' anima magica.
If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )