Anonimo

Lazarillo
Racconta sette episodi dei vagabondaggi di Lazarillo, che ha lasciato la casa dei suoi al seguito di un cieco ciarlatano e cinico, e passa di compagno in compagno (primo romanzo picaresco). Prete avaro, scudiero vanesio, spacciatore d’indulgenze, mettono a dura prova la sua astuzia, che si raffina di beffa in beffa. Alla fine la beffa più grande: sposa la serva-amante di un ricco, per vivere di rendita su quell’adulterio. I servizi di Lazaro sono, in realtà, le tappe di un addestramento alla sopravvivenza; nell’anarchia totale del suo universo conta soltanto la furbizia, che si conquista con l’esperienza. Apologia dell’antieroe, fiaba amorale.

Permission is granted to download/print out/redistribute this file provided it is unaltered, including credits.
E` consentito scaricare/stampare/distribuire questo testo ma a patto che venga riportata la copyright