Richardson

(Copyright © 1998 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )


Pamela

Il primo volume narra le angosce di Pamela, cameriera rimasta orfana della sua brava padrona, al cospetto dei tentativi dell'erede di farne la propria amante.

Dapprima sconvolta ed umiliata, cerca aiuta nella buona Mrs. Jervis, e, stante le ripetute violazioni della sua intimità, chiede infine di tornare dai genitori, che seguono con apprensione, attraverso le lettere che lei fa avere loro quasi quotidianamente, ciò che sta accadendo alla loro virtuosa figliola.

Il giorno della partenza, però, la giovane si rende conto d'essere stata tradita: il cocchiere la porta in una residenza del crudele Mr. B, e l'affida alla dura guardia d'una bieca Mrs. Jewkes.

Prigioniera, nonostante il sollievo di poter tenere un diario e le assicurazioni di Mr. B che non le verrà usata violenza, Pamela cerca di evadere: dapprima s'accorda con il sacerdote Mr. Williams, che si offre di favorirne la fuga, ma la vuole anche in moglie; Mr. B sta accarezzando proprio quel sogno, ma s'arrabbia talmente nell'apprendere della tresca, che scaglia i suoi anatemi sul povero Williams; Pamela tenta perfino la fuga da sola, col risultato di procurarsi dei lividi e di finire quasi annegata.

Mosso a compassione dalla strenua resistenza della ragazza alle sue profferte di denaro e favori, Mr. B se ne innamora e le comunica di volerla sposare; Pamela accetta gongolando: rivede i genitori e viene introdotta nell'alta società, ben impressionando tutti gli amici del marito, nonostante un'iniziale scenata della cognata, che - sul principio - non vuole crederla moglie legittima del fratello.

Il secondo volume è una cronaca mondana di Mrs. B, della sua bravura come padrona di casa, della sua bontà, ecc. ecc. Felice ed entusiasta, Pamela scrive a tutti e da tutti riceve ammirate e grate risposte.

Epistolario e diario. Centinaia di frasi sulla virtù, paura angosciata di perderla, impotenza d'agnello a difendersi, poi gioia radiosa di condurre una vita agiata. If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )