Svevo

(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )
IN PREPARAZIONE/ IN PROGRESS

, /10
Links:


Una vita

E` la storia di un impiegato sognatore sbalestrato dalla citta`.

Alfonso Nitti ha lasciato il villaggio natio e la mamma Carolina per trovare un impiego in citta` come corrispondente della banca Maller. I suoi colleghi (Miceli, Sanneo, Ballina, White, Alchieri e Cellani) e la famiglia presso cui vive (i Lanucci, padre, madre e figli, Lucia e Gustavo) rappresentano tutte le sue conoscenze in citta`. Quando il principale lo invita a cenare a casa sua, Alfonso s'introduce in un nuovo circolo d'amicizie piuttosto elevate: oltre ai servitori Santo e Francesca (quest'ultima sua compaesana ed amante di Maller), conosce Annetta (la figlia di Maller, forte ed altezzosa), il cugino Macario (candidato a sposare la cugina), l'anziano Fumigi (malato ed innamorato senza speranze della giovane) e l'antipatico Federico (erede di Maller).

Alfonso si trova sperduto nel mondo della banca e nella citta` in generale (passa il tempo leggendo libri); ventiduenne, e` timido con le ragazze, e si sfoga sognando. La signora Lanucci spera che s'innamori di Lucia, cui d lezioni, ma ad Alfonso la ragazza non interessa. Frequentando le serate in casa Maller, Alfonso finisce per innamorarsi di Annetta, ma e` sempre solitario ed impacciato. Una sera Annetta gli propone di scrivere un romanzo in due: nonostante Annetta non sia dotata, Alfonso e` felice perche' gli permette di starle vicino.

Alfonso non sa prendere un contegno deciso, e rimane sempre sospeso tra l'innamorato ed il collaboratore scrupoloso, ma la sua gelosia ed il suo affetto finiscono col vincere la freddezza di Annetta; dal bacio sul pianerottolo, con la complicita` piu` o meno segreta di Francesca (che puo` sperare di ricavare un matrimonio con Maller soltanto da un matrimonio d'amore di Annetta), arriva all'amplesso, ma il legame che li unisce non e` vero amore: lui e` contento di possedere cio` che aveva desiderato, lei preferiva lui a Fumigi e Macario.

Ora Annetta deve vedersela con il padre, e chiede ad Alfonso di prendersi due settimane di permesso, ma Francesca lo mette in guardia che, lasciata sola, Annetta l'abbandonera` e cedera` al padre; cosi` Alfonso si rende conto di quanto il loro amore sia fittizio e preferisce fuggire. Al villaggio trova la madre moribonda, e la assiste sino alla fine; durante questo tempo non prova alcun desiderio di tornare in citta`, e, anzi, Annetta gli appare sempre piu` vana e fredda. Morta la madre, Alfonso si ammala e deve rimanere ancora al villaggio, accudito dagli amici di famiglia.

Tornato alla banca, apprende con sollievo che Annetta e` promessa a Macario. In casa Fanucci e` successa una tragedia: Lucia s'e` lasciata sedurre, ed ora e` incinta, e Alfonso offre una cifra enorme all'uomo perche' la sposi; rientra nel meschino ambiente della banca, e s'accorge che Maller lo evita; immeritatamente degradato, ne chiede il motivo a Maller, che, credendo voglia ricattarlo, si rimangia l'ordine, ma Alfonso, ferito da quel sospetto, convoca Annetta per un appuntamento; questa, che ormai lo odia freddamente per la sua aperta rinuncia, gli manda il fratello per sfidarlo a duello. Alfonso, che sa di non avere speranze di vittoria, sogna per l'ultima volta di veder piangere Annetta alla notizia del suo suicidio, estrema prova della sua lealta` verso di lei, ma, rendendosi conto di non comprendere i meccanismi della vita e del continuo dolore che questa provoca in lui, decide di realizzare almeno quest'ultimo sogno.


Senilita`

Emilio Brentali vive con la sorella Amalia. A trentacinque anni la sua vita e` ancora senza scopo: e` un umile impiegato scapolo, che la sorella cura come un figlio. Un giorno Emilio conquista Angiolina, e l'evento porta una rivoluzione in casa: Emilio trascura la sorella, che piange di solitudine, e s'innamora seriamente pur non volendosi sposare. Crede Angiolina una creatura innocente, ma a poco a poco scopre che ella ha un passato ricco d'avventure sentimentali; Emilio non vuole sposarla, ma non vuole neppure rovinarla, percio` decide che la fara` sua solo dopo che lei si sara` sistemata con qualche gonzo. Angiolina trova il gonzo, il sarto Volpini, per nulla attraente. Stefano Balli e` uno scultore amico di Emilio, che ogni tanto lo consiglia da uomo vissuto; Emilio pero` diventa geloso di lui quando nota che Angiolina ne e` attratta; quando Balli gli mostra che donna sia, Emilio la lascia, ma si rende conto d'essere stato lui ad inventarsi una donna a sua immagine e somiglianza, del tutto irreale.

Emilio scopre che Amalia s'e` innamorata di Stefano, e lo sogna di notte: mosso a compassione dalla situazione della sorella, che non ha alcuna speranza d'essere ricambiata, prima cerca d'allontanare l'amico da casa sua, poi, visto lo strazio di Amalia, ce lo riporta.

Emilio non resiste alla tentazione di rivedere Angiolina, essendo il desiderio di possederla piu` forte che mai; il desiderio puo` essere appagato perche' Angiolina gli dice d'essersi gia` data, dietro la promessa di matrimonio, a Volpini; Emilio affitta una stanza per facilitare i loro incontri, ma e` sempre piu` disgustato dalla volgarita` e dalle menzogne di Angelina. Volpini s'accorge d'essere stato raggirato dalla ragazza, e cerca di disfarsene; nonostante la gelosia dell'amico, Balli la fa intanto posare per una sua scultura.

Un giorno, rientrando in casa, Emilio scopre la sorella in preda al delirio (e` impazzita sognando le nozze con Balli): distrutto dal rimorso d'averla sempre trascurata e d'aver cercato di sopprimere il suo sogno innocente, Emilio cerca aiuto in Balli, e deve anche sopportare il sospetto manifestato dal medico che Amalia sia un'alcoolizzata. L'agonia di Amalia e` una scena potente quanto quelle della morte della madre di Alfonso Nitti o del padre di Zeno. La nuova tragedia e la scoperta che Angiolina ha cercato di sedurre Balli portano alla violenta rottura con l'amante (Emilio le grida in faccia che e` una prostituta); Emilio si rende conto che sta perdendo, e nel modo peggiore, tutt'e due le donne cui ha voluto bene.

Amalia muore, e nei suoi cassetti Emilio scopre l'etere che le serviva per alleviare la sofferenza della sua solitudine; apprende poi che Angiolina e` fuggita con un cassiere: perse entrambe, Emilio si costruisce un ideale di donna che e` Angiolina col carattere di Amalia e non gli resta che sognare.

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )