Gay Barbarians


(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Terms of use )

Bohemian Special, 6/10
Links:

Anthony Petrovic (chitarra), Chris Van Huffel (batteria) e Gary Smith (sintetizzatore) costituiscono i Gay Barbarians, trio sperimentale dell'entourage dei Subarachnoid Space.

Invece che lunghe suite psichedeliche, su Bohemian Special (Charnel, 1998) i barbari omosessuali preferiscono frammentare il loro output in una dozzina di brevi composizioni, per lo piu` strumentali. Gli spunti brillanti non si contano, dalla trance di Semi Cascade = Root Over Rock per bollicine di synth e schitarrate ripetitive alle progressioni di matrice rock della piu` irruenta 2*Just, dalle evoluzioni cosmico-psichedeliche di Crazy Love + Fast Cars alle elucubrazioni progressive-rock di The House Plant Daphnie, dalla miscela subliminale di techno e minimalismo di Gray Deborah al flusso onirico di accordi stonati di Black Hole For A Heart, ninnananna per eroinomani a spasso per gli spazi extragalattici.
Musica psichedelica, minimalista, ambientale, progressiva si fondono e confondono di continuo. Peccato che rimangano soltanto spunti: qualcuno sarebbe potuto diventare una suite di grande suggestione.

They also released the single Untitled (1999). Chris Van Huffel joined the Eight Bells for The Captain's Daughter (Seventh Rule, 2013) and Landless (Battleground, 2016), and the Transitional Phase for Transitional Phase (Last Visible Dog, 2006).

If English is your first language and you could translate my old Italian text, please contact me.
(Copyright © 2003 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )
What is unique about this music database