Obliterati


(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Terms of use )
Havy Baubaus Inflience (1998), 6.5/10 Links:

Obliterati e` una formazione complessa proveniente dalla Florida (Steven Garnett alla chitarra, Lisa Bugayong al canto, Jim Ivy ai fiati, Holly Tavel alle tastiere, Sarah Morrison al violino, Anthony Christy al basso e Nadeem Kahn alla batteria) che esegue un fatasioso progressive-rock accoppiato a sperimentalismi new wave. Le armonie di Havy Baubaus Inflience (Whirlybird, 1998) sono cervellotiche e confuse, in continuo movimento. Le partiture sono fitte di dettagli, e spesso di contrasti piu` che di contrappunti. A tratti sembra di ascoltare un incrocio fra gli Art Bears e i Contortions.
Story Of Pants mette le carte in tavola: una dizione "brechtiana", fanfare da cabaret decadente, continui cambi di ritmo, piccoli contrappunti stonati, concitate fasi strumentali.
L'assunto si spinge comunque oltre il semplice progressive-rock. Hyperdormant, quasi interamente strumentale, incalza con una cadenza sincopata e robotica sulla quale fanno capolino figure minimaliste (ripetute) e dadaiste (comiche) dei vari strumenti. E` una disco-music nevrotica, orchestrata talvolta come una musica da camera dodecafonica, ma eseguita da un disc-jockey alternativo. Le coordinate vanno dalla provocazione dadaista (fanfare sgangherate come Front Butt Society, con gli strumenti che suonano ciascuno per conto proprio, alla maniera di certi pastiche di Zappa) all'improvvisazione erudita (nervose jam di free-jazz come George Washington Vs Abraham Lincoln).
Alcune partiture strumentali sono di assoluto rilievo. Nothing To Look At Body Gossip e` costituito da tre strati: un flusso di rumorini metallici e acidi di tastiere (che ricorda il lavoro di Mike Ratledge nei Soft Machine), un forte ritmo sincopato (quasi da "drum and bass"), e i malinconici solfeggi dei fiati (come in una versione ancor piu` alienata del cool jazz degli anni '50). Underknowns si spinge nella pura avanguardia e dipinge un paesaggio estremamente desolato: un sibilo lancinate di elettronica, battiti sparuti di grancassa, gemiti laconici di clarinetto, borboglii di sintetizzatore...

The band included: Lisa Bugayong (vocals, bass), Anthony Christy (bass, vocals), Steven Garnett (guitar, vocals), Jim Ivy (saxophone, clarinet, vocals), Nadeem Khan (drums, vocals), Sara Morrison (violin), and Holly Tavel (keyboard, clarinet, vocals).

The live album Instant Songs (2014) came out credited to the Unbliterati.

If English is your first language and you could translate my old Italian text, please contact me.
What is unique about this music database