Thessalonians
(Copyright © 1999-2024 Piero Scaruffi | Terms of use )
The Black Field (1987)
Soulcraft , 7.5/10
Solaristics, 6.5/10
Links:

The Thessalonians, originally formed in 1986 as a side project of PGR, were an avantgarde ensemble based in San Francisco, well known for their live free improvisations for electronic and acoustic instruments. Their shows straddled the border between psychedelic and cybernetic cultures. Two percussionists (Larry Thrasher and Doug Murdoch), three electronic keyboardists (Don Falcone, Paul Neyrinck, Kim Cascone) plus guitarist David James made up one of the most original line-ups of the time. After a rather radical beginning, their music became more accessible. This phase was documented on the excellent Soulcraft (Silent, 1993).
If English is your first language and you could translate my old Italian text, please contact me.
Scroll down for recent reviews in english.
I Thessalonians, formati originariamente (1984) dal tastierista Kim Cascone, dal percussionista Larry Thrasher e dal chitarrista David James (in pratica un progetto collaterale di PGR, ma Thrasher e James erano anche attivi come Big Swab e pubblicarono tre cassette di puro rumore strumentale fra il 1984 e 1986), si sono fatti conoscere nei circoli dell'avanguardia di San Francisco con le loro improvvisazioni libere dal vivo per elettronica e strumenti acustici. La fase di puro rumore (anni '80), che assorbi` anche David Gardiner e Kirk Robinson, venne documentata su The Black Field (Silent, 1987) e da sei cassette. Nel 1991 il gruppo si riformo` con Larry Thrasher, Kim Cascone, David James, Don Falcone, Paul Neyrinck.

La loro musica conia un raga psichedelico e cybernetico che ha pochi eguali. Il sestetto e` programmaticamente "diverso": la colonna dorsale ritmica e` composta dalle percussioni di Larry Thrasher e Doug Murdoch, l'arrangiamento e` in gran parte frutto della collaborazione fra il synth di Don Falcone Paul Neyrinck e Kim Cascone, lasciando tutti gli strumenti convenzionali del rock al solo David James. I primi Thessalonians nacquero nel 1986 e vissero soltanto una stagione. Di loro rimase un ricordo soltanto nei club d'avanguardia. Tre anni dopo il gruppo risorse dalle ceneri in un formato piu` accessibile, perlomeno per la scena rave.

Thrasher, who had been a big fan of Indian music since the 1980s, studied tablas and qawwali vocals.

Soulcraft (Silent, 1993), registrato fra il 1990 e il 1992, e` un compendio degli stili esplorati in questo secondo periodo. La lunga Absolute Equinox oscilla in maniera emblematica fra world-music (l'ipnotico trepestio di tabla), musica ambientale (le tenui e lente fasce elettroniche in sottofondo), psichedelia (i bisbigli alla Careful With That Axe dei Pink Floyd) e avanguardia (i sibili e rombi intermittenti). Gli otto minuti tenebrosamente "cosmici" di Liquid Legs avrebbero ben figurato su un album di Klaus Schulze, ma sono costruiti in maniera piu` rigorosamente minimalista. Se la loro musica e` sovente rilassata ed extraterrestre, fino a diventare snervante, in diversi punti "minori" prevale uno spirito bizzarro, quasi eretico: brani come Shellac riportano alle gag elettroniche di Brian Eno e agli esperimenti naif della prima musica industriale, colonne sonore per film di mostri; Poverty And Solitude gioca con il registro deformato di un organo a canne, ovvero con icone sonore della piu` intensa religiosita`; la title-track rende omaggio alla musica indiana, ma in un tripudio quasi comico di eventi elettronici. Qualche spunto e` da antologia, anche se l'album nel suo insieme e` dispersivo. Gli spunti piu` interessanti sono quelli in direzione di una "etno-techno" per tabla, conga, sitar, sequencer, campionamenti e chitarra elettrica.

L'ultimo progetto del gruppo, registrato nel 1996, fu Solaristics, rimasto inedito, su cui non compare David James.

Don Falcone diede poi vita ai Melting Euphoria.

Thrasher, who had been a big fan of Indian music since the 1980s, studied In the mid 1990s, Thrasher joined Genesis P'Orridge.

Originally recorded in 1996, Solaristics (Noh Poetry, 2005) features a trio of electronic musicians (Don Falcone, Paul Neyrinck, Kim Cascone) as well as percussionist Larry Thrasher. The style ranges from the linear jamming of Solaristics (funk guitar, cosmic-psychedelic keyboards, African percussion) to the abstract electronica over a steady tabla beat of E-Space, from the suspenseful waves of noises and voices in Drowning Weather to the dissonant dance music of Mining Camel.

(Translation by/ Tradotto da xxx)

Se sei interessato a tradurre questo testo, contattami

What is unique about this music database